HomeHome
Menu

Nations League, Polonia-Portogallo 2-3: lusitani verso la Final Four

André Silva e Piatek in gol a Chorzow. L'autorete di Glik e Bernardo firmano i tre punti

Il Portogallo vince anche in Polonia e si avvicina alle Final Four di Nations League. I campioni d'Europa in carica, nel girone dell'Italia, hanno vinto 3-2 a Chorzow salendo a quota sei punti in classifica. Dopo il vantaggio firmato dal genoano Piatek al 18' i lusitani si scatenano rimontando con le reti di André Silva al 31', l'autorete di Glik su grande giocata di Rafa Silva (42') e Bernardo (52'). Inutile il gol al volo di Blaszczykowski.

Nations League, Polonia-Portogallo 2-3: le foto del match

  • Facebook
  • Twitter
  • Google+
  • LinkedIn

Il Portogallo vince anche in Polonia e si avvicina alle Final Four di Nations League. I campioni d'Europa in carica, nel girone dell'Italia, hanno vinto 3-2 a Chorzow salendo a quota sei punti in classifica. Dopo il vantaggio firmato dal genoano Piatek al 18' i lusitani si scatenano rimontando con le reti di Andre Silva al 31', l'autorete di Glik su grande giocata di Rafa Silva (42') e Bernardo (52'). Inutile il gol al volo di Blaszczykowski

>

LA PARTITA

Tre punti d'oro per il Portogallo che espugnando Chorzow, per giunta in rimonta, ha messo le mani sul primo posto nel gruppo 3 della Serie A. Quello dell'Italia di Mancini, ferma però a un punto dopo due giornate come la Polonia contro i sei conquistati dai campioni d'Europa. La selezione di Santos è stata brava a reagire all'iniziale svantaggio per il gol di Piatek al 18' sugli sviluppi di un calcio d'angolo, una tassa da pagare per chiunque in questo inizio di stagione. Nella sfida tra i bomber più in forma di questo inizio di stagione ha risposto subito anche Andre Silva che al 31', sfruttando il lavoro di Cancelo e Pizzi sulla destra, ha infilato la porta di Fabianski per il pareggio.

Dalla nuova parità in poi è stato il Portogallo a tenere in mano il pallino del gioco creando e sprecando occasioni con Pizzi e Rafa Silva, ma trovando anche il vantaggio prima dell'intervallo sugli sviluppi di un grande lancio dalle retrovie di Ruben Neves stoppato a seguire in area da Rafa Silva: uno stop con dribbling che gli ha permesso di superare l'incerto Fabianski costringendo Glik all'autorete nel disperato tentativo in scivolata. A inizio ripresa poi il tris di Bernardo Silva, bravo a dribblare buona parte della retroguardia polacca e infilare nelle proprie incertezze Fabianski, impreciso nell'angolino.

Nel finale ci ha pensato Blaszczykowski - con polemica per un pallone che sembrava potesse essere uscito in fallo laterale - ha rimescolare un po' le carte in tavola, ma il 2-3 non si è più schiodato. A sbagliare l'impossibile ci hanno pensato Renato Sanches e Bruno Fernandes negli ultimi minuti.

IL TABELLINO

POLONIA-PORTOGALLO 2-3
Polonia (4-4-2):
 Fabianski 4,5; Bereszynski 5,5 (1' st Kedziora 6), Glik 5,5, Bednarek 6, Jedrzejczyk 5; Zielinski 5,5, Krychowiak 5, Klich 5,5 (18' st Blaszczykowski 6), Kurzawa 4,5 (18' st Grosicki 6); Lewandowski 5, Piatek 6. Ct.: Brzeczek 5,5
Portogallo (4-3-3): Rui Patricio 6; Joao Cancelo 6, Pepe 6,5, Ruben Dias 6,5, Mario Rui 5,5; Ruben Neves 6,5, Carvalho 6, Pizzi 6,5 (30' st Renato Sanches 6); Rafa Silva 6,5 (40' st Danilo sv), Andre Silva 7, Bernardo 6,5 (46' st Bruno Fernandes sv). Ct.: Santos 6,5.
Marcatori: 18' Piatek (Pol), 31' Andre Silva (Por), 42' aut. Glik (Pol), 52' Bernardo (Por), 77' Blaszczykowski (Pol)

TAGS:
Nations league
Lewandowski
Polonia
Portogallo
Piatek
Andre silva

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X