Nations League, i verdetti: le squadre promosse e le retrocesse

Spicca la caduta in Lega B di Germania e Croazia. Festa per Dzeko e l'Ucraina di Shevchenko

  • A
  • A
  • A

La prima storica fase a gironi della Nations League si è conclusa e - in attesa della Final Four che il prossimo 9 giugno vedrà protagoniste le quattro nazionali vincitrici dei gruppi di Lega A - ha emesso i suoi verdetti. Tra tutti spicca la retrocessione in Lega B della Germania e della Croazia vicecampione del mondo. Promosse al livello più alto invece la Bosnia di Dzeko e l'Ucraina del ct Shevchenko.

Ecco il quadro completo con nazionali promosse e retrocesse.

Squadre qualificate alla Final Four: Svizzera, Olanda, Portogallo e Inghilterra.
Squadre promosse in Lega A: Ucraina, Bosnia, Svezia e Danimarca.
Squadre promosse in Lega B: Finlandia, Norvegia, Scozia e Serbia.
Squadre promosse in Lega C: Georgia, Macedonia, Kosovo e Bielorussia.

Tutte queste nazionali capaci di vincere il rispettivo gruppo hanno un posto garantito nei playoff di qualificazione a Euro 2020 che si terranno a marzo 2020, qualora non dovessero qualificarsi direttamente nei gironi di qualificazione.

Squadre retrocesse in Lega B: Germania, Islanda, Polonia e Croazia.
Squadre retrocesse in Lega C: Turchia, Irlanda del Nord, Slovacchia e Irlanda.
Squadre retrocesse in Lega D: Cipro, Estonia, Slovenia e Lituania.

Di conseguenza la nuova Nations League che tornerà in campo nel 2020 per la seconda edizione con finale nel giugno 2021.

LEGA A
Belgio, Bosnia, Danimarca, Inghilterra, Francia, Italia, Olanda, Portogallo, Spagna, Svezia, Svizzera, Ucraina.

LEGA B
Austria, Croazia, Rep. Ceca, Finlandia, Germania, Islanda, Norvegia, Polonia, Russia, Scozia, Serbia, Galles.

LEGA C
Albania, Bielorussia, Bulgaria, Georgia, Grecia, Ungheria, Israele, Kosovo, Macedonia, Montenegro, Irlanda del Nord, Irlanda, Romania, Slovacchia, Turchia.

LEGA D
Andorra, Armenia, Azerbaigian, Cipro, Estonia, Far Oer, Gibilterra, Kazakistan, Lettonia, Liechtenstein, Lituania, Lussemburgo, Malta, Moldavia, San Marino, Slovenia.


Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments