Nations League: Drmic sbaglia, Inghilterra terza dopo i calci di rigore

Decisivo l'errore nella sequenza dal dischetto dell'attaccante della Svizzera dopo lo 0-0 nei 120 minuti

  • A
  • A
  • A

L'Inghilterra chiude al terzo posto la Nations League 2019 battendo nella finalina la Svizzera per 6-5 ai calci di rigore dopo lo 0-0 alla fine dei tempi supplementari. Decisivo per la squadra di Petkovic l'errore di Drmic, attaccante del 'gladbach, che si fa parare il tentativo da Pickford. Inghilterra sfortunata nei 120' di gioco, con due traverse di Kane e Sterling, a cui va aggiunto anche il palo di Schar che rischia l'autogol.

L'Inghilterra crea tanto tra regolamentari e supplementari, se la deve vedere con la sfortuna (due traverse, un palo e una rete annullata), ma alla fine vince la finale di consolazione contro la Svizzera ai calci di rigore e chiude al terzo posto la Nations League 2019.

Primo tempo in cui l'Inghilterra di Southgate è più convincente e continua della Svizzera di Petkovic. Alli, Sterling, Lingard e Kane fanno gioco e si cercano, con la linea a cinque svizzera che non riesce a prendere contromisure efficaci. Dopo 100 secondi Lingard trova profondo Kane, tocco sotto da posizione defilata che Sommer allunga sulla traversa. Arriva poi il momento di Sterling che prima spara contro Sommer con il sinistro da dentro l'area dopo una grande intuizione di Kane, poi manca l'impatto in area su un pallone messo forte in mezzo da Alexander-Arnold. Ci arriva invece prima dell'intervallo Dele Alli che però, tutto solo, di testa mette solo vicino ai pali della porta svizzera su un altro cross del terzino del Liverpool fresco campione d'Europa. Svizzera che fatica a trovare ritmo e qualità nella proposta offensiva, l'unico sussulto è con Seferovic che si avventa su una palla profonda di Xhaka, tentativo contratto in angolo dal recupero di Rose in scivolata.

Inizio ripresa che sembra poter regalare più ritmo e occasioni alla gara. Schar prolunga un cross basso di Rose al 55' e se non fosse per un altro tocco miracoloso di Sommer farebbe autorete, un minuto dopo dall'altra parte il piattone di Xhaka trova attento Pickford che mette in angolo. Partita che invece diventa equilibrata con il passare dei minuti, senza che nessuno si renda davvero pericoloso. Serve aspettare il finale, quando all'84' il VAR annulla una rete di Wilson perché l'attaccante si libera con un fallo di Akanji prima che Alli colpisca di testa la traversa e il giocatore del Bournemouth ribadisca in rete.

Si va quindi ai supplementari e a provarci di più è sempre l'Inghilterra. Nel primo tempo è ancora Sommer a salvare la Svizzera, con due grandi interventi nella stessa azione al 99', prima sul colpo di testa ancora di Alli, poi sul tentativo di ribattuta di Sterling. Proprio l'attaccante del City al 117' fa tremare la porta svizzera con una punizione quasi perfetta che però sbatte solo sulla traversa. Servono i rigori per decidere il vincitore, segna anche Pickford per l'Inghilterra, ma l'errore decisivo è della Svizzera con Drmic. Tiro incrociato, ma Pickford è reattivo e respinge, consegnando il terzo posto all'Inghilterra

SEQUENZA DEI RIGORI Maguire – gol
Zuber – gol
Barkley – gol
Xhaka – gol
Sancho – gol
Akanji – gol
Sterling – gol
Mbabu – gol
Pickford – gol
Schar – gol
Dier – gol
Drmic – parato

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments