LA RICHIESTA

Nations League, Deschamps duro: "Giocatori stanchi, servono i cinque cambi"

"E siamo solo a settembre, spero che gli allenatori vengano ascoltati"

  • A
  • A
  • A

Dopo la vittoria sulla CroaziaDidier Deschamps ha alzato la voce, chiedendo senza mezzi termini di portare a cinque il numero dei cambi anche in Nations League. "I giocatori sono molto stanchi e mi sembra così ovvio, con un calendario così ricco di impegni - ha dichiarato il ct della Francia -. E siamo solo a settembre, spero che gli allenatori vengano ascoltati". "Spero che la Uefa si renda conto della situazione, ho dovuto fare 7 cambi rispetto alla scorsa partita e la terza sostituzione l’ho effettuata molto prima del solito", ha aggiunto. 

Vedi anche Nations League, Francia-Croazia 4-2: remake "Mondiale" a Saint-Denis Nations League Nations League, Francia-Croazia 4-2: remake "Mondiale" a Saint-Denis

Parole forti e chiare. Pronunciate per preservare la salute dei giocatori e garantire lo spettacolo in un momento storico molto particolare anche per il mondo dello sport. "Nella prima mezzora, i croati ci hanno messo molta pressione - ha precisato Deschamps -. Dal 30’ abbiamo capito che nel loro motore c’era meno carburante, dunque abbiamo avuto la meglio". Una situazione che ha costretto i giocatori francesi ad andare oltre i limiti e che sembra mettere un po' tutti d'accordo sulla soluzione da prendere. Deschamps ha ribadito infatti di aver parlato dei cinque cambi anche col collega Zlatko Dalic e di aver raccolto pareri favorevoli anche tra gli altri commissari tecnici. Pareri unanimi volti a chiedere a gran voce l'aumento delle sostituzioni anche in Nations League. 

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments