MotoGP, Rossi: "Fatto il massimo"

Valentino ribadisce i problemi della sua Yamaha: "Appena le gomme calano perdiamo tanto in accelerazione"

  • A
  • A
  • A

Valentino Rossi non ha rimpianti dopo il 4° posto di Brno: "È stata una bella gara, certo mi sarebbe piaciuto stare sul podio ma va bene così. Sapevo che il mio passo non era un granché e che sarebbe stata dura tenere Marquez e le Ducati. Sarebbe servito un regalo da parte loro per entrare nei primi tre. I problemi della Yamaha sono sempre quelli, finché la gomma tiene la moto va forte, ma appena cala perdiamo tanto in accelerazione".

Il pesarese ha raccontato così la sua domenica: "Ho provato a rimanere lì davanti, ma nella seconda metà di gara la posteriore ha cominciato a scivolare molto. Nel finale ho fatto una bella battaglia con Crutchlow e sono contento di averlo sorpassato, sono due punti comunque importanti in ottica campionato. La scelta della media all'anteriore? Era quella migliore, con la hard davanti la nostro moto non va bene, c'è poco feeling. In generale è un buon periodo, io sto bene fisicamente, sono in forma e il box lavora bene. Però ci mancano sempre le solite cose, sul giro secco andiamo bene, lo abbiamo visto anche sabato, ma sulla distanza di gara caliamo. Ora ci sono i test qui a Brno, non abbiamo moltissime novità da provare, ma tenteremo di aggiustare qualcosa. Quella dell'Austria è una delle piste più dure per noi, fare anche solo un passettino in avanti per stare vicino agli altri andrebbe bene".

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments