MotoGP Repubblica Ceca, Marquez: "Per la gara tengo d'occhio Dovi"

Lo spagnolo della Honda ammette di temere soprattutto la Ducati dopo le prime libere a Brno

  • A
  • A
  • A

Marc Marquez è apparso tranquillo dopo il venerdì di libere a Brno, nonostante il 10° tempo fatto registrare al termine della FP2: "Stiamo lavorando bene - ha detto il leader del mondiale - Ma attendiamo sabato mattina per vedere a che punto siamo (lo spagnolo ha lavorato soprattutto sul passo senza tentare l'attacco al tempo, ndr). La gara? Credo che il vero pericolo sia Dovizioso. Ha un grande ritmo e mi sembra un passettino avanti per ora".

Gli fa eco il compagno di team Pedrosa: "Abbiamo lavorato bene, con un buon ritmo in FP2 con le gomme hard. Anche con quelle più morbide il passo era buono, ora calma e pensiamo a domani". Umore diametralmente opposto per il futuro pilota HRC, Jorge Lorenzo: "Giornata più dura del previsto. Non mi trovo bene con la moto, dovremo fare un cambio d'assetto radicale in vista di domani. Quello che più conta qui è il ritmo gara e le sensazioni non sono buone".

Manca ancora qualcosa a Valentino Rossi, che è apparso preoccupato soprattutto dalla tenuta delle gomme sui long run: "Era importante stare nei 10 oggi, anche se sabato mattina col fresco miglioreranno tutti - ha detto il Dottore - Con le gomme nuove sono veloce e ho un buon grip, ma col passare dei giri perdo velocità e la posteriore scivola molto. C'è tanto degrado, dopo un po' di giri si rallenta parecchio, la scelta della gomma sarà decisiva. Devo ancora provare la hard che è piaciuta a tanti, vedremo domani come andrà".

Contento Petrucci: "Le ali nuove? La moto mi è piaciuta, oggi pomeriggio abbiamo trovato un buon feeling, mentre in mattinata abbiamo faticato di più. Non è che cambia come tra il giorno e la notte, però sono piccoli passi che possono aiutare. Abbiamo fatto anche un piccolo cambio di assetto rispetto al Sachsenring, regolando un po' meglio la moto in base al mio peso e per ora sembra funzionare".

Non particolarmente entusiasta delle sue performance Vinales: "È stata una sessione molto difficile, è stata dura far lavorare la moto con questo caldo. C'è un po' di confusione sulle gomme, nel capire quali vanno meglio. C'è ancora molto da fare. I nostri problemi sono i soliti, ma dobbiamo lavorare soprattutto sul passo gara, perché sarà lunga e molto calda. Bisogna far durare tanto la gomma, abbiamo visto che va giù molto velocemente".

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments