MotoGP, Lorenzo si prende la FP3

Rossi terzo con un grande T4, nei primi dieci anche Dovizioso, Pirro, Iannone e Petrucci

  • A
  • A
  • A

Jorge Lorenzo fa la voce grossa a Misano nelle terze libere del GP di San Marino. Il maiorchino chiude infatti la sessione con uno spaziale 1:32.192, tempo di quasi nove decimi più veloce rispetto alla pole record del 2013 targata Marquez e di sette decimi migliore anche rispetto al suo stesso tempo del venerdì. Lontani gli altri: Marquez 2° a +0.229. In crescita Valentino Rossi, 3° a +0.601. In Top 10 anche Dovizioso, Pirro, Iannone e Petrucci.

Un messaggio fin troppo chiaro quello del maiorchino, intenzionato a insidiare il primato in classifica di Valentino Rossi che a Silverstone lo ha battuto. Dopo una lunga, prima parte di sessione in cui buona parte del gruppo ha faticato a superare i tempi del venerdì, infatti, negli ultimi sette minuti si è scatenato l'inferno a Misano. E Lorenzo ha fatto la parte del leone, con un giro irraggiungibile per tutti già nel primo tentativo con assetto da qualifica.

I rivali però ci sono: Marquez appare molto competitivo nel primo settore della pista romagnola, mentre il quarto vede un Valentino Rossi velocissimo, soprattutto dopo aver montato la gomma nuova sul posteriore a mescola media. E il Dottore, dopo il sesto e quinto posto ottenuti nelle prove del venerdì si candida autorevolmente alla prima fila.

Attenzione però alle Ducati: Andrea Dovizioso quando i tempi si abbassano ferma i cronometri sull'1:32.802, a 9 millesimi dal campione di Tavullia. E il sesto posto va a uno straordinario Michele Pirro, wild card della Ducati che dopo l'ottava piazza conquistata al Mugello vuole ripetersi qui. Tra i primi dieci anche Andrea Iannone, ottavo dopo i problemi all'anteriore accusati ieri, e Danilo Petrucci, decimo e atteso a una grande conferma dopo lo straordinario podio in Gran Bretagna.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments