L'INTERVISTA

MotoGP, Rossi: "La prossima stagione segnerà il mio futuro"

Vale poi scherza con Bottas: “Io in Mercedes e tu in Yamaha, ci stai?”

di
  • A
  • A
  • A

“Ehi Bottas, facciamo scambio? Nel 2020 tu in Yamaha con Vinales e io in Mercedes con Hamilton, ti va?”. Trattasi di una battuta di Valentino Rossi dal caldo di Abu Dhabi impegnato nella 12 Ore del Golfo, ma che fa comunque effetto. “Idea” nata da Lewis che lunedì a Valencia al Dottore, come svelato da Giorgio Terruzzi, ha detto: “Sei ancora in tempo per passare in F1”. Il numero 46 ha sorriso: “Peccato perché la carta d’identità mi frega. Ho 40 anni e i numeri sono importanti”. Il sogno Formula 1 è svanito anni fa quando c’era la concreta possibilità di provare l’avventura in Ferrari.

Nel futuro, però, ci sono sempre le quattro ruote: “L'anno prossimo sarà cruciale. A fine 2020 mi scadrà il contratto, per cui dovrò decidere purtroppo abbastanza presto cosa fare, se continuare o meno. E questo dipenderà ovviamente molto dai risultati. Abbiamo fatto dei cambiamenti nella squadra, vediamo se riusciremo ad essere più competitivi e più veloci. Per continuare dovremo essere più forti di quest'anno, se no secondo me è meglio di no".

Il mondo GT lo aspetta: “Ci ho pensato e penso che questa sia la categoria più adatta. Sono veloce e posso ancora migliorare. Non dimentichiamoci che nasco kartista prima di passare alle moto. Mi piacerebbe fare la 24 Ore di Le Mans, quella di Spa e quella del vecchio Nurburgring”.

Vedi anche Rossi vola nelle qualifiche di Abu Dhabi: “E ora tanti sorpassi” Altri motori Rossi vola nelle qualifiche di Abu Dhabi: “E ora tanti sorpassi”

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments