MOTOGP QATAR

MotoGP Qatar: Vinales trionfa a Losail, podio al cardiopalma per Bagnaia

Il pilota italiano sfrutta una sbavatura nel finale di Mir e conquista il terzo gradino del podio

di
  • A
  • A
  • A

Maverick Vinales vince il primo GP della stagione di MotoGP in Qatar, sul circuito di Losail. Il pilota spagnolo, in sella alla Yamaha factory, chiude davanti a Johann Zarco e a Francesco Bagnaia, partito dalla pole e arrivato terzo al traguardo. Quarto posto, con beffa, per il campione del mondo iridato Mir, gara complicata per le Yamaha Petronas di Valentino Rossi e Franco Morbidelli, rispettivamente 12° e 18°.

Una gara condotta davanti a tutti dalle prime curve fino agli ultimi giri, poi qualche problema con le gomme ha portato Francesco Bagnaia a scivolare fino al quarto posto beffato dalla Suzuki di Mir, la Ducati del team Pramac di Zarco e dalla Yamaha factory di Vinales. Pecco, nonostante il degrado, ha stretto i denti e nel finale, quando ormai tutto sembrava perduto, ha tenuto botta in uno spalla a spalla col campione del mondo iridato avendo la meglio anche a causa di una sbavatura dello spagnolo. Per Bagnaia, terzo al traguardo al fotofinish, una prestazione da rivedere in termini di costanza.

Sorride, e tanto, Vinales che chiude una super settimana sul gradino più alto del podio. Lo spagnolo fa tutto come deve, attende e piazza l'affondo al momento giusto con sorpassi e controsorpassi che vedono tra le vittime anche il compagno di box Fabio Quartararo, che al termine della gara si accontenta del quinto posto. Bene anche Zarco, un secondo gradino del podio conquistato con pazienza grazie ad una prestazione ottima della sua Desmosedici.

Nella top ten anche Rins, Aleix e Pol Espargarò, Jack Miller e un grande Enea Bastianini, a punti nella sua prima gara in top class in sella alla Ducati del team Esponsorama. Gara complicata per Valentino Rossi, che dopo la partenza dalla seconda fila e qualche giro nel gruppo di testa, ha incontrato non poche difficoltà chiudendo 12°. Stessi problemi anche per il compagno di box Franco Morbidelli, addirittura penultimo al traguardo dietro a Lecuona e davanti al solo Savadori.

Luca Marini, altro debuttante in MotoGP, chiude 16°, mentre la gara di Danilo Petrucci è terminata dopo appena poche curve a causa di una caduta che gli ha fatto dare il forfait anticipato.

GP QATAR, L'ORDINE DI ARRIVO

Leggi Anche

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments