MOTO3

Il team di Dupasquier: "Continueremo per Jason, esempio per molti giovani"

"Difficile per noi descrivere il dolore che stiamo provando in questo momento. Il nostro mondo si è fermato"

  • A
  • A
  • A

Il Carxpert PrustelGP, team del pilota svizzero Jason Dupasquier, deceduto domenica 30 maggio, a causa dell'incidente di cui è rimasto vittima nel corso delle qualifiche della Moto3 del Gp d'Italia, ha reso omaggio al giovane centauro condividendo alcune parole per ricordare il giovane elvetico, "modello per molti giovani talenti". "Ieri il lato più brutale del nostro amato sport ci ha colpiti ed è difficile per noi descrivere il dolore che stiamo provando in questo momento. Il nostro mondo si è fermato quando il pilota svizzero Jason Dupasquier non è riuscito a vincere la battaglia piu' dura della sua vita dopo aver subito un incidente nella Q2 durante il Gran Premio d'Italia al Circuito del Mugello. Le ferite sono state molto gravi e piangiamo la perdita di un giovane pilota, ma prima di tutto, della grande persona che era. Le nostre sincere condoglianze vanno alla famiglia e agli amici di Jason", si legge nella lettera aperta diffusa dal team.

"È sempre stato un ragazzo incredibilmente simpatico e divertente, e un modello per molti giovani talenti. Questo e' esattamente il modo in cui vogliamo ricordarlo. Uno sportivo impegnato e rispettoso che ha realizzato il suo sogno raggiungendo il Campionato Moto3™. Possiamo tutti essere orgogliosi dell'eredita' che Jason lascia nonostante la sua giovane eta'. Aveva 19 anni. Siamo emozionati dall'enorme simpatia e da tutti i messaggi che stiamo ricevendo. Ora abbiamo bisogno di accettare ed elaborare questa triste situazione. Stiamo facendo del nostro meglio per continuare la missione di Jason e creare un ricordo in suo onore", è quanto si legge nella lettera-ricordo del team.

Vedi anche Dupasquier, la procura di Firenze apre un fascicolo per omicidio colposo Motogp Dupasquier, la procura di Firenze apre un fascicolo per omicidio colposo Dopo un giorno di test, all'indomani del GP d'Austria del 2019, la prima apparizione ufficiale di Jason è avvenuta nel gennaio 2020 all'Hockey Open Air nello stadio della Dynamo Dresda, davanti a una folla di quasi 32.000 persone. Con due brillanti gare del ADAC Sachsen, Jason Dupasquier ha portato l'atmosfera del MotoGP™ nello stadio con la sua Moto3™-KTM in condizioni di un freddo pungente. È stato un assaggio in vista del nostro GP di casa: il Gran Premio di Germania, al Sachsenring. E poi era di nuovo insieme a noi per la presentazione del team Carxpert PrüstelGP 2020, davanti a sponsor e numerosi fan al Sachsenring. Questo simpatico svizzero con il suo accento affascinante e' stato davvero apprezzato dalla comunita' delle corse, grazie al suo carisma incredibilmente positivo. È diventato ben presto un beniamino per il pubblico e per noi e' stato fin dall'inizio una collaborazione straordinaria", si legge ancora. "Figlio di un ex pilota di motocross di successo, Philippe Dupasquier, e' nato con la passione per la velocità. Nel 2019, ha gareggiato nella Red Bull MotoGP Rookies Cup e ha anche fatto esperienza nel Campionato del Mondo CEV Moto3 Junior", prosegue il team nel ricordo del giovane pilota svizzero. "Il 2020 doveva essere un anno impegnativo per il team PrüstelGP in termini sportivi. Jason ha fatto il suo debutto in Moto3 nel marzo 2020 al GP del Qatar. Per Jason Dupasquier e il suo compagno di squadra dell'anno scorso, Barry Baltus, è stato un anno difficile da rookie ma e' riuscito ad imparare raggiungendo i migliori piloti della classe. Nel 2021, tutto e' stato diverso. Il duro allenamento dei mesi invernali ha pagato e abbiamo avuto un inizio di stagione sensazionale con entrambi i piloti a punti nelle prime cinque gare. Non vedevamo l'ora che arrivasse il nostro GP di casa, pieno di emozioni con i nostri due piloti Jason Dupasquier e il giapponese Ryusei Yamanaka", si legge ancora.

"Ora torneremo al Sachsenring senza Jason. Ma vogliamo onorare Jason e correre per lui. Siamo estremamente orgogliosi di cio' che Jason Dupasquier ci ha dato durante nel periodo che ha trascorso col PrüstelGP. Stava facendo un grande miglioramento trovandosi costantemente a punti. Crediamo fermamente che era molto vicino al suo primo podio nel Campionato del mondo Moto3. Ora vogliamo fare quest'ultima strada insieme a lui. Non possiamo dirvi oggi cosa accadra', ma una cosa e' certa, continueremo per Jason! Siamo una famiglia e Jason rimarra' per sempre nei nostri cuori. Restiamo uniti in questo momento difficile. Vi ringraziamo dal profondo del cuore per tutto il vostro sostegno e per i vostri messaggi", così conlude la lettera firmata da Florian Prustel e tutto il team Carxpert PrustelGP.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments