MOTOGP ITALIA

Libere Mugello, Bagnaia: "Bello essere così veloci". Morbidelli: "Che emozione guidare qui"

I due italiani brillano nella prima giornata di libere al Mugello, per Morbidelli anche qualche modifica alla tuta per rosicchiare qualche millesimo

  • A
  • A
  • A

La prima giornata di prove libere del GP d'Italia al Mugello porta la firma di un super Francesco Bagnaia, che nel pomeriggio ha conquistato il miglior tempo in FP2 imponendosi davanti alla Suzuki di Rins e alla Yamaha del team Petronas di Morbidelli. Tanta soddisfazione per il pilota piemontese: "Sono partito con le gomme usate, poi appena ho messo la soft nuova dietro ho fatto uno step in più che mi ha permesso di chiudere col miglior tempo mai fatto qui".

"Andare così veloci al Mugello è bellissimo. Grip? E' una pista molto esigente, ho rischiato di cadere diverse volte. Con le gomme nuove sono riuscito a fare un time attack super, sono felice" ha spiegato Pecco.

Secondo tempo per Alex Rins, che ha ritrovato i giusti stimoli in sella alla sua Suzuki: "Mi trovo molto bene con questa moto, arriviamo al Mugello in una pista che mi piace tanto. Sasrà difficile lottare con Ducati e Yamaha, ma ci proveremo perché abbiamo il ritmo per stargli dietro. L'obiettivo è fare una qualifica buona per essere lì e potercela giocare. In gara ho fatto degli errori assurdi, ora mi serve avere motivazione e confermare questa velocità per fare bene".

Bene anche Franco Morbidelli, terzo nei riscontri cronometrici e fiducioso per il prosieguo del weekend: "E' un piacere tornare qui, è veramente bello e unico. Si va forte, si fanno le curve ad una velocità incredibile e guidare qui è molto emozionante. Oggi è andata bene, abbiamo faticato con le gomme usate ma sono riuscito ad avere un buon feeling e chiudere con un buon giro. Abbiamo lavorato anche sul miglioramento aerodinamico della tuta, oggi porto delle modifiche per cercare di racimolare qualche millesimo qua e là".

Leggi Anche

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments