MOTOGP STIRIA

Vinales, volo pauroso e moto in fiamme: "Rimasto senza freni"

Lo spagnolo si è lanciato dalla sua moto a oltre 200 km/h

  • A
  • A
  • A

Ancora brividi a Spielberg. Dopo gli incidenti dello scorso fine settimana, anche nel GP della Stiria sventola la bandiera rossa che ferma la gara a causa del forte impatto della M1 di Vinales contro i cuscini di protezione in curva 1. La Yamaha, subito dopo essere uscita di pista, è stata avvolta dalle fiamme e lo stesso Vinales ha fatto cenno ai commissari di aver avuto problemi con i freni. Lucido lo spagnolo che, resosi conto di non poter frenare, si è "lanciato" dalla sua M1 ormai ingovernabile ad oltre 200 km/h.

"Difficile spiegare cosa sia successo, i freni sono andati sempre peggio fino a quando la pastiglia è andata via e non avevo più i freni. In quei momenti non pensi, ho avuto la fortuna di riuscire a staccare e capire che il freno non c'era più", ha spiegato Vinales che lo scorso fine settimana aveva rischiato nell'incidente tra Morbidelli e Zarco, con una moto che per poco non lo ha centrato in pieno.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments