MOTOGP EUROPA

GP Europa, prima volta di Mir: "Super felice, successo che mancava". Rins: "Che lavoro del team"

Doppietta Suzuki sul podio di Valencia, emozioni che mancavano dal 1982 per la scuderia giapponese

  • A
  • A
  • A

Una meravigliosa Suzuki conquista Valencia portando sempre più ad un passo il titolo Mondiale per Joan Mir. Lo spagnolo, che ha chiuso davanti al connazionale e compagno di box Rins e a Pol Espargarò, conquista il suo primo successo in top-class regalando a Suzuki una doppietta che mancava dal 1982: "Sono super felice, mancava solo il successo in questa stagione". Soddisfazione anche per Rins: "Gara veloce, congratulazioni al team".

Primo nel Mondiale, ora finalmente anche con un successo in bacheca. Sono servite 29 gare a Joan Mir per conquistare il primo successo in MotoGP, una vittoria ancora più dolce dato che gli ha permesso di allungare significativamente sugli inseguitori per il titolo: "Sono super felice, mi mancava un successo ed è arrivato nel momento perfetto. Il team ha fatto un lavoro fantastico per tutto il weekend. Alla fine se lavori bene ti trovi sul gradino più alto del podio".

Sorrisi anche per Rins che era avanti al compagno di box, poi qualcosa non è andata come doveva: "E' stata una gara veloce, quando ero avanti mi sentivo bene e poi ho avuto un problema alla marcia e Mir mi ha passato. Congratulazioni al team, vedremo se riusciremo ad adattare meglio la moto per la prossima gara".

A completare il podio, in un trittico tutto spagnolo, c'è la KTM di Pol Espargaro: "E' stata dura, una gara difficile con quei razzi blu in curva. Loro hanno sfruttato la massima prestazione delle gomme, io ho provato a recuperare come possibile. In frenata recuperavo abbastanza per non permettere agli altri dietro di prendermi. Siamo soddisfatti, è un altro podio per me e per la KTM".

Leggi Anche

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments