Roma, accordo vicino con Salah

Sabatini ha pranzato con l'egiziano a Londra, nella trattativa può entrare Romagnoli

  • A
  • A
  • A

La Roma è partita seriamente all'assalto di Salah. A Londra, il ds Sabatini dopo aver parlato col Chelsea ha pranzato con l'attaccante egiziano che avrebbe dato il suo ok per giocare in giallorosso la prossima stagione. Sullo sfondo, però, c'è la Fiorentina che minaccia azioni legali nei confronti del giocatore. Per questo motivo Roma e Viola stanno pensando al passaggio di Destro a Firenze in prestito come sorta di indennizzo.

La trasferta londinese di Walter Sabatini potrebbe dunque portare alla fumata bianca per Mohamed Salah, ancora prima che per Dzeko. Il ds giallorosso ha infatti incontrato l'attaccante del Chelsea in un ristorante italiano della capitale inglese, strappando un primo sì del giocatore alla disponibilità di giocare con la maglia della Roma. Restano ancora un paio di intoppi che frenano la trattativa, il più grosso riguarda la Fiorentina che ormai da settimane minaccia di portare in tribunale lo stesso Salah.

Per ovviare a tutto ciò, Sabatini ha giocato la carta Mattia Destro. L'attaccante ascolano ha rifiutato il trasferimento all'Aston Villa, ma potrebbe essere mandato in prestito proprio alla Fiorentina in una sorta di indennizzo per l'affare Salah, convincendo così la società viola a desistere sul pugno duro. L'attaccante è gradito a Paulo Sousa e, cosa importante, la destinazione è già stata accettata da Destro.

Sciolto quel nodo alla Roma resterà da trovare l'accordo definitivo con il Chelsea. La formula dovrebbe essere quella del prestito con obbligo di riscatto, ma per questo lo stesso Sabatini vedrà i Blues che chiedono 25 milioni di euro. La trattativa però potrebbe essere estesa ad altri giocatori nei due sensi di marcia. Ai giallorossi piace il terzino Filipe Luis sul quale però c'è fortissimo il pressing dell'Atletico Madrid. A Mourinho, invece, interessa Alessio Romagnoli. Il profilo del difensore potrebbe rientrare nell'affare per l'egiziano.

Sulla vicenda Salah, comunque, è intervenuto anche Andrea Della Valle. "E' un bravo ragazzo, ma adesso interverranno gli avvocati. Se andrà alla Roma? Andremo anche noi a parlare con il Chelsea", ha dettol dal ritiro viola.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments