napoli

Napoli, Mertens: "So che rischio l'addio ma convincerò de Laurentiis a suon di gol"

Il belga: "Aspetto il club, hanno un'opzione a loro favore. Se addio sarà, a casa mia piangeranno tutti"

  • A
  • A
  • A

Tra poco più di cinque mesi il contratto di Dries Mertens col Napoli scadrà: a quel punto, le strade sono due e l'attaccante belga non dribbla il pensiero più brutto. "So che esiste la possibilità di un addio. Io sono qua, c'è un'opzione a favore del club e aspetto: poi si vedrà. Nel momento in cui sarà inevitabile salutarsi, a casa Mertens piangeranno tutti: io, Kat e anche il bambino".

© Getty Images

Ma il 34enne non ha ancora gettato la spugna, come traspare dalle parole rilasciate al Corriere dello Sport: "Ho un solo modo per convincere De Laurentiis (a proporre un nuovo contratto, ndr): segnare tanto, così sarà costretto a tenermi. Più gol farò, più capirà che varrà la pena farmi firmare".

Infine una battuta: "Ho anche un asso nella manica, invece che spendere per un attaccante nuovo gli concedo di tesserare mio figlio (nascita attesa per marzo, ndr): centravanti giovane, con lunga carriera davanti a sé. E io non dovrei mollare Napoli...".

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 commenti