Napoli, la trattativa Hamsik-Dalian è riaperta: lo slovacco in permesso salta Firenze

Con la mediazione dell'agente Venglos si è riaperto un margine per chiudere l'affare. Lo slovacco aspetterà il via libera

Napoli, la trattativa Hamsik-Dalian è riaperta: lo slovacco in permesso salta Firenze

Marek Hamsik al Dalian Yifang è un'operazione di mercato tutt'altro che chiusa. Dopo lo stop alla trattativa imposto dal Napoli, per nulla convinto dagli accordi economici con la società cinese, si sono aperti margini per la riapertura con la mediazione dell'agente Venglos. Hamsik è in permesso fino a lunedì e non andrà a Firenze, in attesa della chiamata giusta per il via libero definitivo al suo trasferimento in Cina per 20 milioni di euro.

Il Napoli e De Laurentiis sono stati chiari: non ci sarà l'ok per il trasferimento di Hamsik in Cina senza le garanzie economiche richieste che, per ora, non sono arrivate. Il margine per trattare c'è, anche perché lo stesso centrocampista slovacco la sua scelta l'ha fatta e con l'agente Venglos si sta cercando di ricucire gli strappi che hanno portato al perentorio stop dell'affare da parte degli azzurri. Hamsik ha ottenuto dal Napoli un permesso fino a lunedì e salterà quindi la trasferta di Firenze, ma nel frattempo aspetterà buone notizie dal Dalian Yifang.

Se la società cinese confermerà le intenzioni di prendere il giocatore, e la solidità economica per affrontare la spesa, nonostante l'irritazione del Napoli l'affare è destinato a concludersi e Hamsik affronterà la nuova avventura. Intanto le visite mediche previste a Madrid e il volo dello slovacco sono stati posticipati.

TAGS:
Mercato
Napoli
Cina
Hamsik
Dalian yifang

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X