MANOVRE AZZURRE

Napoli: Conte ci prova per Lukaku, ma il Chelsea chiede 44 milioni

Il tecnico dei partenopei riabbraccerebbe volentieri il bomber belga, ma i Blues puntano alla cessione definitiva e al pagamento della clausola

  • A
  • A
  • A

Quello di Romelu Lukaku resta un nome caldissimo in queste prime settimane di mercato estivo. Il belga, rientrato al Chelsea dopo il prestito alla Roma, è uno dei pupilli di Antonio Conte, che con tutta probabilità perderà Victor Osimhen (sul nigeriano è forte l'Arsenal) e che è a caccia di un centravanti di caratura internazionale in grado di sostituirlo. Il Napoli sarebbe dunque pronto a imbastire una trattativa per riportare Big Rom in Italia, anche se al momento le richieste dei Blues sono piuttosto importanti.

Secondo il Corriere dello Sport il club inglese non avrebbe più intenzione di lasciarlo andare in prestito e, anzi, vorrebbe cercare di liberarsi definitivamente del suo pesantissimo contratto (10 milioni più bonus a stagione fino al 2026) e monetizzare dal pagamento della clausola rescissoria (che ammonta a 37,5 milioni di sterline, cioè circa 44 milioni di euro). Sono cifre naturalmente molto consistenti, quasi proibitive al momento per una squadra che non prenderà parte alla prossima Champions League.

Non è da escludere, in ogni caso, che si tratti più che altro di strategia, anche perché anche il Chelsea deve fare i conti col Fair Play finanziario della Premier League ed è costretto a far cassa entro il 30 giugno. Ecco perché potrebbe accontentarsi anche di cifre ridotte (20-25 milioni per il cartellino) pur di liberarsi di quello che, a tutti gli effetti, è solo un esubero.

Vedi anche Un centravanti per Conte: il Napoli stringe per Dovbyk napoli Un centravanti per Conte: il Napoli stringe per Dovbyk

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 commenti