ZLATAN SI METTE SUL MERCATO

Ibra apre al Napoli: "Ancelotti mi vuole? Sarebbe bello"

"Sarei pronto a giocare in Serie A al 100%, potrei fare meglio di chi c'è ora"

  • A
  • A
  • A

Ibrahimovic apre a un ritorno in Serie A e strizza l'occhio al Napoli. "Sarei pronto a giocare in Serie A al 100% per come mi sento e come gioco, ma non solo in Italia - ha spiegato Zlatan a Sky Sport -. Vedremo che opportunità ci saranno, ma non avrei problemi. Potrei fare meglio di chi c'è ora". "Ancelotti mi vuole al Napoli? Sarebbe bello essere allenato ancora da lui" ha aggiunto la stella del LA Galaxy a margine della presentazione di una statua a lui dedicata a Malmoe. 

"Ho un bel rapporto con Carlo - ha proseguito Ibra -. E' un grande allenatore e una grande persona, ho avuto la fortuna di poter lavorare con lui per un anno. Avrei voluto farlo di più perché era un bel tempo per la mia e la sua carriera". "La Juve ora è il simbolo del calcio italiano, sta facendo grandissime cose visti i giocatori che hanno - ha continuato lo svedese, analizzando i protagonisti della Serie A -. Poi c'è l'Inter che ha un grande allenatore e sta spingendo. Le altre sono dietro".  "Mi dispiace tanto per il Milan, che per me deve essere un top club per risultati ma anche investimenti - ha concluso -. Dovrebbero avere i migliori giocatori del Mondo ma oggi non è così".  "Tutto arriva da chi comanda - ha concluso -, Senza investimenti non arrivi da nessuna parte. La qualità non è gratis". 

Vedi anche Ibra compie 38 anni e si regala una Ferrari da 1,5 milioni di euro Calcio estero Ibra compie 38 anni e si regala una Ferrari da 1,5 milioni di euro

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments