Milan, Mirabelli sul rinnovo di Donnarumma: "Un capolavoro, ho sconfitto Raiola"

L'ex ds rossonero: "Gigio ha firmato quando Mino è uscito dalla stanza". Sull'Inter: "Avevo preso Gabriel Jesus e Casemiro ma..."

  • A
  • A
  • A

Massimiliano Mirabelli prepara il rientro nel calcio ("Alla Roma andrei a piedi, Bologna grande piazza") e intanto torna sul recente passato a tinte rossonere: "Il rinnovo di Donnarumma con il Milan è stato un capolavoro, senza pagare commissioni. Nell'ultimo giorno di trattative ci incontriamo con famiglia e procuratore, Raiola si alza e gli dice 'non firmare, ce ne andiamo, seguici'. Appena esce, Gigio prende la penna e firma".

Mirabelli a Libero parla di "sconfitta di Raiola" anche se "non succederà più di vedere sconfitto uno come lui". E ancora: "Tutti si chiedevano come mai Donnarumma sui social scrivesse post che subito dopo venivano cancellati. Semplice: Raiola gli diceva di farli, io glieli facevo cancellare...".

Il dirigente sportivo torna anche agli anni dell'Inter: "Ero andato in Brasile a seguire Gabriel Jesus, mi sono presentato al Palmeiras come un italiano che voleva vedere le strutture, incrocio il giocatore e gli do appuntamento più tardi. Torno in Italia, acquisto chiuso per 20 milioni. Ma un agente legato ai nerazzurri si intromette, fa perdere tempo e il Manchester City chiude. Altro caso: avevo preso Casemiro per 5 milioni, preferirono M'Vila". Su Gabigol: "Mi avevano chiesto cosa ne pensassi, risposi: 'Ve lo sconsiglio'. Sapete com'è andata a finire".

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments