MILAN

Milan, il Siviglia accelera per Suso: il nodo è il riscatto

Operazione a buon punto, resta da trovare l'intesa sul numero di presenze per rendere il trasferimento definitivo tra 18 mesi

  • A
  • A
  • A

Il Siviglia accelera per chiudere l'operazione Suso. La trattativa tra i rossoneri e gli andalusi per il trasferimento dello spagnolo prosegue spedita e si respira grande ottimismo sulla buona riuscita dell'affare. Al momento, secondo quanto riporta Marca, resta da definire soltanto la formula. Stando alle ultime indiscrezioni, dovrebbe essere quella del prestito per 18 mesi con opzione di riscatto che diventerebbe obbligo in base a determinate condizioni. Condizioni attorno a cui Milan e Siviglia stanno ancora trattando. 

Getty Images

Vedi anche Mercato Milan: Suso a un passo dal Siviglia Milan Mercato Milan: Suso a un passo dal Siviglia

Nel dettaglio, il principale nodo da risolvere sarebbe legato al numero delle presenze dello spagnolo per trasformare il diritto di riscatto da 25 milioni in obbligo. Ma non solo.  Il ds del Siviglia Monchi starebbe cercando infatti anche di ottenere uno sconto sulla cifra del riscatto definitivo. Tentativo che i dirigenti rossoneri finora hanno respinto al mittente, senza però incrinare i rapporti o far saltare l'affare. Nonostante la convocazione dello spagnolo per la gara di Coppa Italia, infatti, attorno all'operazione Suso c'è grande ottimismo da ambo le parti. Soprattutto perché la destinazione è particolarmente gradita al calciatore e il tecnico Julen Lopetegui non vede l'ora di avere Suso a disposizione. 

Vedi anche Paquetà per Bernardeschi: Milan e Juve pensano allo scambio Milan Paquetà per Bernardeschi: Milan e Juve pensano allo scambio

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments