L'INDISCREZIONE

Milan-Ibra, ipotesi rinnovo: tre milioni fissi più una parte legata a presenze e gol

Il club rossonero sta pensando di prolungare ancora per un anno il contratto allo svedese che il prossimo ottobre compirà 41 anni

  • A
  • A
  • A

Il contratto di Ibrahimovic scade tra 4 mesi. L'idea del Milan è quella di proseguire con lo svedese ma non più alle cifre attuali (7 milioni di euro netti a stagione). La proposta del club rossonero è al ribasso. Contratto di un anno a meno della metà dello stipendio: circa 3 milioni di parte fissa più una parte variabile legata al numero di presenze e gol. Ibra avrebbe così la possibilità di arrivare anche a 5 milioni. Una soluzione che cautela il Milan visti i molteplici infortuni che hanno colpito Zlatan negli ultimi anni. 

© Getty Images

Ibra ci sta pensando. Ha deciso di prendere una posizione definitiva sul suo futuro dopo gli imminenti playoff che stabiliranno se la Svezia potrà partecipare o meno al mondiale in Qatar (nella prima partita contro la Repubblica Ceca Zlatan non ci sarà perché squalificato). In caso di qualificazione, l'attaccante rossonero vorrebbe partecipare all'ultimo grande appuntamento di una straordinaria carriera proseguendo, nonostante l'età, per un altro anno e il Milan gli garantirebbe la possibilità di partecipare ancora a un campionato particolarmente "allenante". 

Da parte rossonera c'è la volontà di proseguire con un giocatore di grande esperienza che, pur non potendo più garantire un numero elevato di presenze, possa fare da "chioccia" a una punta giovane su cui puntare per il futuro. 

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 commenti