Milan, c'è Fabregas: lo spagnolo preme, Leonardo vuole lo sconto dal Chelsea

Il centrocampista è deluso: "La situazione a Londra è difficile per me, non voglio giocare solo in coppa"

Milan, c'è Fabregas: lo spagnolo preme, Leonardo vuole lo sconto dal Chelsea

La sanzione della Camera Giudicante della Uefa non ha messo le catene al mercato del Milan per gennaio, ma la società rossonera dovrà valutare con estrema cautela tutte le operazioni fino al 2021. Non c'è preoccupazione, ma non bisogna peggiorare il rosso in bilancio. Ecco perché il rinforzo giusto potrebbe essere Fabregas, salvo accordi al risparmio. Lo spagnolo è uscito allo scoperto: "Il mio ruolo al Chelsea non è quello che voglio".

Il centrocampista è un obiettivo nemmeno mai troppo velato della dirigenza rossonera che proprio sul malcontento del giocatore proverà a fare leva per convincere il Chelsea (e Sarri) a lasciarlo partire già a gennaio, possibilmente con un sensibile sconto sulle richieste. Fabregas per la prima volta da quando le voci di mercato lo coinvolgono è uscito allo scoperto col suo pensiero: "Conosco perfettamente il mio ruolo al Chelsea - ha dichiarato -, ma sfortunatamente non è quello che voglio. E' una situazione difficile per me perché gioco solo le coppe".

La situazione a Londra è monitorata costantemente anche con l'aiuto di Gazidis che con Cesc ebbe a che fare nel suo periodo all'Arsenal. Leonardo e il Milan però non hanno intenzione di pagare l'indennizzo chiesto dal Chelsea per liberare il giocatore sei mesi prima della scadenza.

TAGS:
Mercato
Milan
Fabregas
Chelsea

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X