Da Caceres a Flamini, s'accende il mercato degli svincolati

Tante le occasioni low cost per le nostre squadre

  • A
  • A
  • A

Si è chiuso ieri la finestra di calciomercato estiva, ma le squadre possono ancora rinforzarsi pescando dal ricco mercato dei calciatori svincolati, che possono firmare in qualsiasi momento senza dover aspettare la riapertura a gennaio. I nomi più illustri sono quelli di Caceres, Flamini, Bergessio, Adebayor, Berbatov e Raul Meireles.

In difesa non c'è dubbio che il nome più appetibile sia quello di Martin Caceres: l'uruguayano, accostato a Roma e Inter, non dovrebbe problemi a trovare una nuova sistemazione nelle prossime settimane, nonostante sia reduce da un brutto infortunio, la rottura del tendine d'Achille subita a febbraio. Accendono molto meno la fantasia altre conoscenze del nostro calcio come Alex, Constant, Emanuelson, Ciani, Diakité, Fideleff e Garics.


Per chi va a caccia d'esperienza da vendere, il nome forte è quello di Mathieu Flamini, recentamente accostato alla Roma. Può tornare utile anche un tipo alla Raul Meireles, mentre sono avviati a un triste fine carriera Hugo Viana, Lucho Gonzalez e Drenthe. L'ex Milan Muntari ha avuto contatti con il Cagliari, mentre sono alla ricerca di una sistemazione i vari Momo Sissoko, Fausto Rossi, Tissone, Jankovic e Vargas.

Tra gente in cerca di riscatto (vedasi Bergessio, quest'ultimo a un passo dal Palermo) e vecchie volpi alla ricerca di un ultimo contratto (Klose, Adebayor e Berbatov) non mancano i nomi di spicco anche nel reparto avanzato. Tra questi anche l'ex promessa Macheda (in contatto con il Pescara), l'ex inter e Parma Belfodil e e vecchi girovaghi del gol come Bendtner, Chamakh e Marica.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments