Lazio, Inzaghi: "Milinkovic? Spero che rimanga con noi"

Il tecnico in conferenza: "Il mio ciclo qui non è finito, è l'anno zero"

  • A
  • A
  • A

Nell'ultimo giorno di ritiro, in casa Lazio prende la parola Simone Inzaghi. "Milinkovic? Mi piacerebbe che rimanesse, però penso anche che sia giusto che la società, qualora arrivasse un'offerta, la consideri e prenda una decisione, sapendo che poi dovremo riempire una casella importante con la sua mancanza - ha spiegato il tecnico - Per me è l'anno zero, Il mio ciclo non è finito, posso dare ancora tanto a questa maglia".

Inzaghi torna a parlare dopo 73 giorni e non può esimersi dall'affrontare il discorso Milinkovic-Savic, ormai al passo d'addio per approdare al Manchester United. "Qui Milinkovic ha fatto un ritiro strepitoso come tutti, è bello averlo ancora, spero rimanga, il mercato è aperto, ma siamo pronti a ogni situazione. Se partirà allora ci servirà una mezzala fisica che possa assicurarci qualità e fisico".

Lo stesso tecnico è stato vicino all'addio alla fine della scorsa stagione, prima di decidere di andare avanti con i biancocelesti. "Lo considero l'anno zero, un anno dove dobbiamo lasciare alle spalle quelli precedenti. Mi era stato chiesto all'inizio di tornare in Europa, ce l'abbiamo fatta sempre, in più abbiamo aggiunto un quarto di Europa League, un quarto posto sfumato nell'ultimo quarto d'ora, due Coppe vinte. Dopo 3 anni dovevo capire, ho messo un punto, quello che è stato è stato anche se non si dimentica. Ma si deve ripartire con grandissimo entusiasmo, ho avuto attestasti di stima dai giocatori e dalla società, ho scelto di continuare soprattutto per questo e per le motivazioni che ho capito di avere ancora. Il mio ciclo non era finito, posso dare ancora tanto a questa maglia". 

Da qui a fine mercato Inzaghi annuncia movimenti in difesa e in attacco. "Per quanto riguarda il reparto difensivo e avanzato, il mercato è aperto e in evoluzione, potrebbero esserci dei cambiamenti. Siamo in 6 dietro. Come quinti abbiamo Lazzari e Marusic a destra, più Jony e Lulic a sinistra. Il sesto dietro potrebbe essere Patric, lo ha fatto già e bene in passati. Siamo tanti in difesa quando rientrerà anche Bastos saremo ancora di più. Qualcosa potremo fare in uscita, perché siamo tanti".

Sugli obiettivi. "Ci piacerebbe arrivare in Champions, è normale, ce la metteremo tutta, abbiamo le nostre carte da giocare".

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments