MANOVRE BIANCONERE

Juve, Douglas Luiz più Koopmeiners: si può. Per Greenwood serve un addio 

I bianconeri sempre all'erta anche per la difesa: Calafiori e Di Lorenzo sono le priorità 

  • A
  • A
  • A

In attesa di ultimare l'arrivo di Douglas Luiz dall'Aston Villa (saluteranno Mckennie e Iling Jr), Giuntoli non resta fermo e lavora su altre piste. Il centrocampo della Juventus necessita di un restauro, e per questo non si perde di vista Teun Koopmeiners. L'olandese, che dovrà rinunciare all'Europeo con l'Olanda (è atteso da un mese di stop), resta la priorità della Vecchia Signora, sebbene l'intesa con l'Atalanta sia ancora lontana. Poi si passerà a mettere mano a difesa e attacco, con obiettivi chiari e delineati.

Vedi anche Juventus, ufficiale: Thiago Motta è il nuovo allenatore juventus Juventus, ufficiale: Thiago Motta è il nuovo allenatore

 

Thiago Motta, annunciato ieri con un contratto fino al 2027, vuole a tutti i costi Calafiori: ne apprezza qualità e duttilità, ma il Bologna non ha fretta. Lo valuta non meno di 30 milioni di euro e spera che l'Europeo, al quale prenderà parte con l'Italia, possa ulteriormente alzarne il prezzo. La sensazione però è che alla fine si arriverà a dama. Poi c'è il capitolo Di Lorenzo, in rottura col Napoli e adesso impegnato con la Nazionale. L'ex Matera dal ritiro degli azzurri ha rimandato ogni discorso a metà luglio. Servirà pazienza, con l'ex Conte che si prospetta come il grande ostacolo. Il tecnico leccese vuole tenerlo a tutti i costi, anche se il terzino non ha ancora cambiato idea: la sua intenzione resta quella di lasciare la Campania.

Per il 4-3-3 di Motta servirà correre e ripiegare sugli esterni: Chiesa non scalda il nuovo allenatore, si procederà con l'addio. Per la sostituzione il profilo che piace di più è quello di Greenwood. Lo United lascerà partire l'inglese, ma niente sconti: Ractliffe, forte della concorrenza, non lo lascerà partire per meno di 40 milioni di sterline. Non poco, ecco perché sono in corso delle trattative per la cessione di Matias Soulé: l'agente, riferisce Nicolò Schira, sta trattando con due club della Premier. Come alternativa a Greenwood non si perde d'occhio Savinho, lo scorso anno al Girona ma di proprietà del Troyes, club appartenete alla galassia del City Group. 

Vedi anche Di Lorenzo: "Io triste? Stronzate. Parlerò di Napoli a tempo debito" euro 2024 Di Lorenzo: "Io triste? Stronzate. Parlerò di Napoli a tempo debito"

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 commenti