LO SCONTRO

Attenta Juve, Zidane chiama e Pogba risponde: priorità Real Madrid

Il francese e il suo agente hanno le idee chiare sul futuro

  • A
  • A
  • A

Il rispetto e, se vogliamo, l'amore per la maglia bianconera non  sono in discussione. Paul Pogba non ha certo scordato il suo passato a Torino con la Juve, la squadra che lo ha lanciato nel grande calcio quando ancora era poco più che un ragazzino e lo ha consacrato poi nell'élite del calcio mondiale, eppure oggi come oggi il suo futuro (se e quando sarà lontano da Manchester) porta a Madrid e non più in Italia. Il centrocampista francese ha più volte rassicurato in questo senso Zidane, facendogli capire quale sia la sua attuale priorità. La medesima cosa l'ha fatta il suo agente, Mino Raiola, più volte in contatto nelle ultime settimane con la dirigenza merengue. Al netto di una emergenza quale quella attuale che ha per forza di cose rivoluzionato strategie e prospettive, con inevitabili ricadute economico-finanziarie, e a meno di un rinnovo contrattuale al momento non previsto e prevedibile, Pogba è destinato a lasciare lo United questa estate: per il club inglese il rischio di perderlo a parametro zero nel 2021 è infatti troppo elevato e per quanto le quotazioni di mercato si siano abbassate, un'operazione come quella che coinvolgerebbe il francese si aggirerebbe pur sempre intorno ai 100 milioni di euro. Denaro che il Real sarebbe pronto ad investire per accontentare Zidane, lo stesso Pogba. e non ultimo Mino Raiola. Con buona pace della Juve che tuttavia nel potente agente italo-olandese troverebbe un prezioso alleato nel tentativo di portarsi in casa Gigio Donnarumma, guarda caso altra gemma della scuderia Raiola in scadenza di contratto tra un anno.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments