SERIE A-PREMIER

Serie A e Premier, storie di fuoriclasse e di bidoni: i predecessori di Lukaku

Dall'affare Stam-Veron all'arrivo dell'attaccante belga (che indosserà la numero 9), la storia del mercato è ricca di 'scambi'

  • A
  • A
  • A

Fuoriclasse, delusioni e flop clamorosi. La storia del mercato è ricca di scambi tra Premier League e Serie A. Prima dell'arrivo a Milano di Romelu Lukaku, che prenderà la maglia numero 9 che era di Icardi, l'ultima trattativa in lire tra i due Paesi, nell'agosto del 2001, porta il difensore del Manchester United Stam alla Lazio per 48 miliardi e il fantasista biancoceleste Veron ai Red Devils per 80, ma se l'olandese non deluderà le attese sia a Roma sia al Milan, l'argentino per tornare ai suoi livelli dovrà rientrare in Italia, all'Inter.

Con l'avvento dell'euro, tra i primi italiani a sbarcare in Inghilterra c'è BigMac Maccarone, acquistato nel 2002 dal Middlesborough per 13 miloni, seguito poi, negli anni, dai connazionali Santon, Darmian, Giaccherini, Gabbiadini e Zappacosta, al Chelsea dal Torino per 25 milioni. 

Esperienze con più ombre che luci, a differenza di Balotelli, decisivo nel Manchester City di Mancini, dove si trasferì nel 2010, al pari di Kolarov, acquistato dalla Lazio per 18 milioni. 

Deludente, invece, il passaggio di Crespo dall'Inter al Chelsea nel 2003 per 26 milioni, mentre tra alti e bassi è stato il rendimento di Pogba, arrivato a parametro 0 alla Juve e tornato allo United nell'estate del 2016 per 105 milioni. 62 e mezzo sono, invece, quelli spesi dal Liverpool per il portiere Alisson della Roma. 

E il percorso inverso? Pochi campioni e tanti bidoni. Tra i top il portiere Szcesny, titolare nella Juve, che lo acquista nel 2017 dall'Arsenal per 12 milioni, e gli attaccanti Dzeko, arrivato alla Roma nel 2015 dal Manchester City per 15 milioni, e Salah, che, dopo mezza stagione alla Fiorentina, passa alla Roma per 20, prima di tornare in Inghilterra, al Liverpool, per 42 milioni + bonus. 

Da dimenticare, invece, l'esperienza del centrocampista Sissoko alla Juventus, che lo acquista dal Liverpool nel 2008 per 11 milioni, e del difensore Vidic dallo United all'Inter, che, bloccato dagli infortuni, si ritira dal calcio dopo una stagione e mezza. 

Lukaku con la 9 e Mauro? Senza numero... 

 

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments