ORE DI ATTESA

Inter: lunedì il vertice a Nanchino tra Conte, Zhang e Marotta. Sul tavolo Dzeko e Lukaku

Tra poche ore il summit decisivo per definire le strategie di mercato: in attacco spunta il nome di Leao

  • A
  • A
  • A

L'Inter ha raggiunto Nanchino (Cina), dove mercoledì affronterà in amichevole la Juve di Sarri e dove, soprattutto, lunedì è in programma l'importante vertice di mercato tra Antonio Conte, il presidente Steven Zhang, l'a.d. Beppe Marotta e il d.s. Piero Ausilio. Il tecnico ha pubblicamente manifestato la propria (al momento) insoddisfazione per quanto riguarda le trattative non ancora concluse: Lukaku e Dzeko restano le sue priorità e l'incontro servirà per definire ogni strategia da qui in avanti.

Per quanto riguarda Dzeko, la distanza con la Roma è pronta ad essere colmata in pochi giorni. Mentre il problema più grande riguarda l'affare Lukaku, per cui il Manchester United chiede 83,5 milioni. Il club nerazzurro per ora non ha alcuna intenzione di soddisfare la richiesta dei Red Devils, a maggior ragione se non si sblocca il mercato in uscita (altro capitolo di cui si discuterà a Nanchino) con Icardi e Nainggolan fuori dal progetto ma ancora sotto contratto. Ecco perché il vertice di lunedì sarà fondamentale per sciogliere diversi nodi che negli ultimi giorni hanno bloccato il mercato nerazzurro. 

Una possibile alternativa a Lukaku è Rafael Leao, 20enne portoghese del Lilla che piace molto alla dirigenza interista. I francesi chiedono 40 milioni di euro, ma come detto si tratta di un piano B che verrebbe seriamente preso in considerazione soltanto di fronte a un definitivo semaforo rosso per il centravanti del Manchester United. Lunedì potrebbe essere il giorno decisivo per il prosieguo del mercato nerazzurro.

Vedi anche Arrivederci o addio? Il saluto tra Conte e Lukaku dopo Inter-United inter Arrivederci o addio? Il saluto tra Conte e Lukaku dopo Inter-United

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments