INTER

Inzaghi: "Voglio un'Inter ancora più forte, presto il rinnovo. Zhang sempre presente"

Il tecnico piacentino a tutto campo: "Ho trovato una dirigenza fortissima, sarà difficile ripetere il percorso fatto quest'anno"

  • A
  • A
  • A

Presente a Piacenza, la sua città, per ritirare un premio dopo lo scudetto conquistato con l'Inter, Simone Inzaghi si è soffermato sul suo futuro: "Ci mancano due partite, poi col club ci incontreremo per il rinnovo - l'uscita dell'ex Lazio davanti alle telecamere -. Vincere il campionato con cinque giornate di anticipo è stato stupendo, i tifosi ci hanno fatto un tributo meraviglioso. Per la prossima stagione voglio un'Inter forte, dobbiamo cercare di migliorarci sempre. Sappiamo però che non sarà facile. Il nostro percorso sarà difficile da ripetere ma tutti vogliamo che le cose continuino verso una direzione positiva".

Vedi anche Inter, l' affaire  Pimco e il mercato che verrà: Marotta e Inzaghi attendono la linea Zhang Mercato Inter, l' affaire Pimco e il mercato che verrà: Marotta e Inzaghi attendono la linea Zhang

Inzaghi va fiero di quanto fatto in nerazzurro: "Tre anni fa, al mio arrivo, pensare di conquistare sei trofei e una finale di Champions era qualcosa di difficile da immaginare. Ma io avevo tante speranze, sapevo di trovare una dirigenza forte con dei dirigenti fortissimi. Nonostante le difficoltà sapevo che avrebbero costruito una squadra competitiva. Insieme abbiamo fatto cose importanti, tutto ciò mi resterà impresso per sempre".

Stuzzicato poi sul rifinanziamento del club nerazzurro (c'è una trattativa in corso con Pimco), Inzaghi ha risposto così: "Devo essere sincero, siamo stati sempre tranquilli. Il presidente Zhang non ci ha fatto mancare mai nulla. Quest'anno non c'è stato di presenza ma il colloquio ogni settimana non è mai mancato - ha aggiunto-. Ci ha sempre aiutato, non ho mai avuto problemi con lui".   

Vedi anche Inter, che weekend: Ambrogino d'oro, il concerto a San Siro, la festa in Castello Calcio Inter, che weekend: Ambrogino d'oro, il concerto a San Siro, la festa in Castello

Leggi Anche

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 commenti