Inter, servono altri 40-50 milioni dalle plusvalenze: rischia Skriniar

Ultimo sforzo estivo in vista dell'uscita dal settlement agreement, più facile la cessione di un big che ricavi dai giovani

Inter, servono altri 40-50 milioni dalle plusvalenze: rischia Skriniar

Nonostante i ricavi in crescita e l'impatto della Champions League sui conti, si prospetta un'altra estate di sacrifici per l'Inter in chiave Fair Play Finanzario. La società nerazzurra dovrà generare per un'ultima volta almeno 40-50 milioni di euro di plusvalenze per uscire definitivamente dal settlement agreement e, diversamente dal passato, la strategia sembra preveda la cessione di un big: tutti gli indizi portano a Skriniar.

L'estate scorsa il risultato (49,7 milioni) era stato raggiunto grazie al grande lavoro sui giovani ma, secondo La Gazzetta dello Sport, questa volta il traguardo sarà difficilmente raggiungibile con il solo aiuto delle cessioni di calciatori di prospettiva.

I riflettori si spostano giocoforza su chi ha più mercato, quindi i big: detto di chi teoricamente è a rischio a prescindere dalla volontà della società (Icardi e Vecino hanno clausole valide per l'estero) e chi è già stato in odore di partenza (Perisic), il nome più forte sul tavolo è quello di Milan Skriniar. Il difensore slovacco sta confermando le prestazioni dello scorso anno, è osservato da Barcellona e Manchester United (l'anno scorso rifiutata un'offerta da 60 milioni, oggi il valore è salito) e ancora non ha raggiunto un accordo per il rinnovo di contratto (anche se ai nostri microfoni aveva detto ai tifosi nerazzurri di "stare tranquilli").

Potrebbe dunque essere questa la prima sfida di Giuseppe Marotta da dirigente dell'Inter, assieme a Piero Ausilio dovrà far rientrare i conti per la Uefa. Da luglio, poi, sarà tutto più facile. Senza spese esagerate, però: la strada tracciata da Steven Zhang è quella della crescita sostenibile e graduale, per arrivare al top senza pazzie.

TAGS:
Inter
Mercato
Fair play finanziario
Plusvalenze
Cessioni
Skriniar
Icardi
Brozovic
Perisic

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X