MANOVRE NERAZZURRE

Inter, nome nuovo per la difesa: tentativo per Smalling

Il Manchester United chiede 20 milioni più 5 di bonus: si tratta

  • A
  • A
  • A

E' Chris Smalling il nome nuovo per la difesa dell'Inter. Dopo un'ottima stagione alla Roma, il difensore inglese è rientrato al Manchester United per fine prestito ma non rientra nei piani di Solskjaer e quindi verrà ceduto. Marotta e Ausilio, che hanno mollato la pista Nikola Milenkovic per via dell'altissima quotazione fatta dalla Fiorentina (40 milioni di euro), proveranno a limare la cifra che i Red Devils hanno chiesto ai giallorossi (20 milioni di euro più 5 di bonus)

Con almeno uno tra Godin e Skriniar in uscita, Conte ha individuato nell'ex Roma il giusto rinforzo per il reparto arretrato: esperienza, dna vincente e grande fame, tutti i requisiti in possesso del 30enne inglese e che piacciano all'allenatore salentino. Gli affari Lukaku, Sanchez e Young testimoniano i buoni rapporti tra le due dirigenze e possono essere il biglietto da visita giusto per arrivare a chiudere l’affare. Smalling è abituato a giocare in una difesa a 4, ma quest'anno quando Fonseca è passato a 3 l'ex Manchester United ha dato comunque ottime risposte, adattandosi al sistema di gioco preferito da Conte.

Vedi anche Inter, l'agente di Lautaro: "Ha tre anni di contratto e sta bene dove è" Mercato Inter, l'agente di Lautaro: "Ha tre anni di contratto e sta bene dove è"

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments