L'Inter stringe per Nainggolan

Nerazzurri in pressing: Monchi chiede un Primavera come contropartita

  • A
  • A
  • A

Sono giorni caldi per il passaggio di Radja Nainggolan dalla Roma all'Inter. I giallorossi hanno deciso di sacrificare il Ninja e sono disposti a inserire una contropartita tecnica oltre al cash. Il nodo è proprio qui: i nerazzurri offrono uno tra Vecino, Candreva e Joao Mario, mentre Monchi preferisce un giovane della Primavera (Bettella e Pompetti su tutti). Dal canto suo il belga lascerebbe la capitale solo per abbracciare Spalletti.

Secondo 'Il Corriere dello Sport', lo stesso Nainggolan avrebbe confidato agli amici che è proprio la Roma ad aver deciso di monetizzare dalla sua cessione, considerata l'età (30 anni) e la volontà del club di puntare sui più giovani Pellegrini e Cristante. Musica per le orecchie di Luciano Spalletti, che non ha mai nascosto la sua stima per il Ninja.

Al momento permane ancora una sostanziale distanza tra l'offerta di 25 milioni di euro messa sul piatto dall'Inter e la richiesta di 40 milioni da parte della Roma. Differenza che appare colmabile con l'inserimento di una contropartita. A Monchi piacciono moltissimo i giovani Bettella e Pompetti della Primavera nerazzurra laureatasi Campione d'Italia, mentre l'Inter avrebbe offerto uno tra Vecino, Candreva e Joao Mario. Nomi che però non scaldano particolarmente la Roma.

Nessun problema, invece, tra il belga e il club nerazzurro per il contratto: un ricco quadriennale da 4,5 milioni di euro netti a stagione.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments