INTER

Inter, per Icardi e Cavani destini incrociati

Per il Matador i nerazzurri avrebbero pronto un triennale da 7,5 milioni di euro all'anno più bonus

  • A
  • A
  • A

Il Psg spinge per Icardi, l'Inter per Cavani. Di fronte al rischio di perdere i gol e il talento di Lautaro Martinez, che il Barcellona vuole a tutti i costi, per l'attacco il club nerazzurro ha deciso di puntare dritto sull'uruguaiano, in scadenza di contratto. Per convincere il trentatreenne Matador, a scegliere Milano a vestire la sua terza maglia 'italiana' dopo quelle di Palermo e Napoli, sul tavolo ci sarebbe un contratto triennale da 7,5 milioni di euro più bonus a stagione. 

Su Cavani è forte l'interesse dell'Atletico Madrid, la stima di Simeone per il giocatore è nota da tempo, ma nelle ultime ore ha preso quota l'ipotesi Newcastle della nuova proprietà saudita. Il Matador, a dirla tutta, resterebbe volentieri a Parigi anche con un contratto solamente annuale e accettando un ruolo da gregario ma la dirigenza del Psg non pensa al rinnovo.

In ogni caso il destino dell'uruguaiano, miglior bomber nella storia del Psg, è strettamente legato a quello di Maurito Icardi come ricorda anche l'Equipe. Il Psg vuole riscattare l'ex capitano nerazzurro, arrivato in prestito la scorsa estate, ma il ds Leonardo punta a uno sconto sui 70 milioni di euro allora pattuiti. Dal canto suo l'Inter vuole avvicinarsi il più possibile a questa cifra per quanto riguarda la parte fissa. 

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments