Inter, Ausilio a Wanda: "Dichiarazioni folcloristiche, mai Icardi alla Juve"

Il ds nerazzurro risponde alle dichiarazioni della moglie-agente a Tiki Taka: "Vogliamo rinnovare il contratto a Mauro"

  • A
  • A
  • A

Dopo le dichiarazioni di Wanda Nara a Tiki Taka su Mauro Icardi ("Lontanissimi dal rinnovo, l'Inter voleva mandarlo alla Juventus") si attendeva una risposta del club nerazzurro. La presa di posizione societaria è arrivata per bocca del ds Piero Ausilio: "Sono dichiarazioni folcloristiche, posso dire serenamente che Icardi non andrà mai alla Juventus. Hanno rifiutato una prima offerta, noi vogliamo rinnovargli e adeguargli il contratto, non parliamo sui social o in tv ma nelle sedi opportune". Marotta ha però in parte smentito Ausilio, spiegando che "un sondaggio della Juve ci fu".

Ausilio, premiato come "Manager sportivo del 2018" nell'evento organizzato dallo studio Sciumé e supportato dall'Associazione dei Direttori Sportivi, ha aggiunto: "Da parte nostra c'è coerenza, siamo molto contenti di Icardi, si prende le sue responsabilità e non ha paura di niente. I cinepanettoni non contano. Sono in ufficio tutti i giorni a disposizione di qualsiasi procuratore".

Sul rinnovo: "L'ultima proposta, di due mesi fa, non è stata accettata ma da parte nostra c'è voglia di continuare la trattativa, non vuol dire non si possa andare avanti". E sul fatto che il capitano interista sarebbe potuto andare alla Juventus in estate: "Se ci fosse stato Marotta avremmo risposto in due, non commento e mi faccio una risata. Lui mai vicino alla Juve? Posso dirlo senza il minimo problema".

Ausilio ha anche parlato di mercato: "A gennaio non sono previste grandi cose, crediamo di avere una rosa competitiva. Siamo usciti dalla Champions League ma era un obiettivo difficilissimo all'inizio, ora cerchiamo di fare al meglio l'Europa League. Gabigol? Gli abbiamo detto che qui non c'è spazio, troveremo la soluzione migliore per lui in Europa o Brasile". 

"Piero Ausilio può confermare che non ci siamo mai seduti attorno a un tavolo per parlare". Dopo il ds dell'Inter, anche l'ad nerazzurro Beppe Marotta conferma che la trattativa Icardi-Juve svelata da Wanda Nara non c'è mai stata. Forse un " 'sondaggio' come tanti, niente di più. "Il fatto di fare sondaggi, in generale, rientra nelle attività comuni che ogni direttore sportivo deve fare direttamente o per interposta persona - afferma Marotta -. Sicuramente, anche nell'ottica della sistemazione di Higuain, potrebbe esserci stato un sondaggio. Piero Ausilio può confermare che non ci siamo mai seduti attorno a un tavolo. Icardi resta un calciatore di alto livello ma non ha dato concretezza a un eventuale trasferimento importante dall'Inter alla Juventus".

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments