Inter: assalto a Gagliardini

Ausilio al lavoro per il centrocampista dell'Atalanta, l'argentino può partire per 30 milioni

  • A
  • A
  • A

L'Inter è al lavoro per puntellare la rosa in vista di una seconda parte di stagione nella quale Pioli e la proprietà confidano parecchio soprattutto in ottica Europa. Dopo l'uscita di Felipe Melo, a un passo dal Palmeiras, i nerazzurri sono pronti a fiondarsi su Roberto Gagliardini, obiettivo di Piero Ausilio per gennaio o, eventualmente, giugno. Intanto in Cina è sempre più forte l'interesse per Ever Banega.

E' Gagliardini l'uomo scelto da Suning per rinforzare il centrocampo. I nerazzurri, come riferito dalla Gazzetta dello Sport, sono pronti a mettere sul piatto complessivamente 25 milioni di euro: 6-7 milioni subito a gennaio per il prestito, con il riscatto da versare al termine della stagione. E se l'Atalanta dovesse decidere di tenere il giocatore fino a giugno, l'Inter ha comunque intenzione di bloccarlo già adesso, per bruciare la concorrenza soprattutto della Juve.

Il buon esito dell'affare sarebbe indubbiamente favorito dalla cessione di Banega, che piace in Cina allo Shangai SIPG e al Tianjin di Cannavaro. L'Inter non ha intenzione di liberarsi dell'argentino, certo è che di fronte a un'offerta di 25-30 milioni di euro sarebbe quasi impossibile dire di no, anche considerando il fatto che il centrocampista è arrivato in estate a parametro zero.

Nel frattempo restano vive le piste che portano a Luiz Gustavo - per cui il Wolfsburg chiede circa 15 milioni - e Lucas Leiva, "congelato" in attesa di una decisione definitiva. Senza dimenticare Badelj e Lassana Diarra, che al momento non sono le prime scelte ma in ogni caso farebbero assai comodo a Pioli.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments