MANOVRE NERAZZURRE

Dal Belgio: Conte insiste per Mertens a fine stagione

Secondo il Nieuwsblad, l'attaccante del Napoli arriverebbe in caso di addio di Lautaro

  • A
  • A
  • A

Nonostante le parole rassicuranti di Marotta, Lautaro Martinez potrebbe cedere alla serrata corte del Barcellona dove lo aspetta a braccia aperte Messi. In casa Inter non possono escludere alcuno scenario e dal Belgio rilanciano l'interesse per Dries Mertens, in scadenza e ai ferri corti col Napoli. Secondo 'Nieuwsblad', in caso di addio dell'argentino, Antonio Conte vorrebbe una coppia tutta belga, Mertens-Lukaku, già compagni di Nazionale.

E' sicuramente prematuro dire che la coppia che sta facendo sognare i tifosi dell'Inter è destinata a scoppiare la prossima estate, ma non c'è dubbio che l'esplosione di Lautaro Martinez abbia attirato sul ragazzo l'interesse di diverse big europee. L'attuale clausola di 111 milioni di euro non spaventa un club come il Barcellona, che può giocarsi la carta Messi per convincere il Toro a diventare il nuovo Luis Suarez. In casa nerazzurra si ostenta tranquillità e si farà di tutto per rinnovare e blindare il giovane fenomeno ma, allo stato delle cose, non si può non pensare a un piano B. In Belgio sono sicuri che l'alternativa a Lautaro sia Mertens, destinato a lasciare Napoli a parametro zero a fine stagione anche per via delle tensioni di questi ultimi tempi. A 33 anni il treno nerazzurro sarebbe da prendere al volo, tanto più che in squadra c'è l'amico e compagno di Nazionale Lukaku con cui l'intesa è già affinata dalle tante battaglie in maglia Red Devils. A Conte il belga piace e tanto e chissà che non possa abbracciarlo anche in caso di permanenza di Martinez: Sanchez, frenato dagli infortuni, è in prestito secco dal Manchester United e per ora non si parla di riscatto, sia perché il cileno non ha ancora pienamente convinto, sia perché ha uno stipendio davvero fuori budget (20 milioni netti).

Vedi anche Marotta: "Lautaro nostro patrimonio, tranquilli sul rinnovo" inter Marotta: "Lautaro nostro patrimonio, tranquilli sul rinnovo"

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments