Preziosi: "Perin vuole la Juve"

"Se ci faranno un'offerta consona ne parleremo, ma la cifra la facciamo noi"

  • A
  • A
  • A

L'erede di Gigi Buffon è Mattia Perin, almeno alla Juventus. I rumours delle ultime settimane hanno trovato una conferma da Enrico Preziosi, il presidente del Genoa: "Credo che la Juve abbia voluto aspettare le parole di Buffon, ora aspetto la telefonata per Perin. Se l'offerta sarà consona, ne parleremo". La volontà del portiere è chiara: "Vuole andare via e sa anche dove. Ma la cifra la facciamo noi e vedremo se ci sarà un accordo".

Dopo diversi anni per Perin sembra giunto il momento del salto in una big. Questo, almeno, è quanto racconta il presidente Preziosi accostando il portiere del Genoa alla Juventus: "Mattia vuole andare via, ma non credo che ci saranno aste. Chiunque sia interessato e voglia dare un segnale lo può fare, ma non scateno un'asta anche perché credo che il giocatore sappia già dove vorrebbe andare. La cifra però la decidiamo noi, se sarà condivisa bene, altrimenti resterà con noi". L'interlocutore atteso dal Grifone è la Juventus: "Mi aspetto una chiamata che ancora non è arrivata, credo che i bianconeri aspettassero le parole di Buffon. Se ci faranno un'offerta consona, ci siederemo a discutere. Se Perin dovesse andare via, lo farà a testa alta e con tanto affetto da parte dei tifosi e del sottoscritto".

L'erede in rossoblù potrebbe essere il romanista Skorupski, ma sull'argomento Preziosi ha preferito dribblare: "E' un ottimo portiere, ma non l'unico che stiamo valutando". Poi promette scintille per i tifosi rossoblù: "Stiamo facendo cose interessanti e nei prossimi giorni potremo svelarle. Stiamo cercando attaccanti esterni di valore, come Perotti o Iago Falque. Ecco puntiamo a quel tipo di colpi lì. Uno l'abbiamo già preso e credo che anche l'altro, che è straordinario, settimana prossima possa fare le visite mediche".

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments