Mercato

Enrico Preziosi è tornato a parlare dell'interessamento del Napoli per i suoi due gioielli in attacco, Krzysztof Piatek e Christian Kouamé. Il presidente del Genoa ha confermato le indiscrezione di mercato, ma c'è stato solo quello: "Finora nessuno del Napoli mi ha scritto niente di ufficiale per chiedermi questi due calciatori. Per il momento abbiamo solo 'cazzeggiato' come è accaduto spesso tra il Genoa ed il Napoli. Vedi, ad esempio, i casi Milito, Palacio, Criscito e Perin", ha detto ai microfoni di Radio Marte. Proprio l'ex portiere del Grifone è stato uno degli ultimi giocatori per cui le due società hanno parlato: "Su Perin, per esempio, dopo averlo trattato a lungo e non aver chiuso l'affare, De Laurentiis mi chiamò per offrirmi 5 milioni in più quando l'avevo già venduto alla Juventus. Noi siamo disponibili a trattare, ma ritengo che con De Laurentiis sia molto complicato chiudere una trattativa!”. Una spiegazione infine sul possibile sbarco di Amin Younes in rossoblù: “Era un calciatore che volevamo, ma il Napoli ha fatto prima di noi. Prenderlo in prestito a gennaio per facilitarne il recupero? Noi non facciamo la palestra di nessuno. Il calciatore verrebbe a gennaio se fossimo in grado di acquistarlo, ma non in prestito".

Tempo reale
  • A
  • A
  • A