LA PANCHINA

Real Madrid: è lotta tra Allegri e Raul. Per gli spagnoli Max è il favorito

Il tecnico avrebbe comunicato alla squadra l'intenzione di lasciare

  • A
  • A
  • A

Il futuro di Zinedine Zidane sulla panchina del Real Madrid è ormai ai titoli di coda. Il francese non smette di dare segnali di una sua possibile partenza e, secondo i media iberici, ha anche comunicato alla squadra la sua intenzione di lasciare a fine stagione. E il Real avrebbe già una lista di possibili candidati. In pole ci sono Raul e Allegri. L'ex attaccante, dallo scorso giugno alla guida del Castilla, ha il vantaggio di conoscere i più giovani del club, mentre l'ex allenatore della Juventus ha dalla sua l'esperienza ai più alti livelli ed è già stato cercato da Florentino Perez tre anni fa.

afp

Un altro nome è quello di Joachim Löw (che lascerà la guida della Nazionale tedesca) ma è un candidato meno forte rispetto agli altri due. Secondo quanto riferisce As, Allegri è il favorito e Raul il piano b. Di certo Max sarebbe entusiasta di guidare il club più prestigioso del mondo e la frase di Florentino Perez confidata agli amici un mese fa (ho scelto un grande allenatore) lascerebbero pensare all'arrivo del livornese a Madrid. 
Zizou invece, idolo da sempre della tifoseria juventina, è il nome per il dopo Andrea Pirlo. Il Maestro dirà addio anche lui a fine mese e per la successione il nome più forte è proprio quello del francese. 

Vedi anche Real Madrid, Zidane: "Ci sono momenti in cui lasciare per il bene di tutti" Mercato Real Madrid, Zidane: "Ci sono momenti in cui lasciare per il bene di tutti"

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments