Bayern: "Vidal resta al 100%"

Il CEO del Bayern Monaco: "Ci sono almeno 10 squadre interessate a Renato Sanches"

  • A
  • A
  • A

Difesa a oltranza su Vidal, apertura su Renato Sanches. Kalle Rummenigge ha messo dei paletti sulla questione Vidal-Inter, una trattativa che il CEO del Bayern ha spiegato non essere mai iniziata: "Nessuno dell'Inter mi ha mai chiesto Arturo, ma non c'è alcuna possibilità che lasci Monaco. Possono offrirci quanto vogliono, il Bayern ha deciso: non si muove". Diverso il discorso su Renato Sanches: "Anche Conte ha chiesto informazioni su di lui".

Il sogno Inter su Arturo Vidal è destinato a rimanere tale. Lo assicurano tutti, al Bayern, a partire da Rummenigge, quasi infasitidito dalle continue voci attorno al cileno: "Per noi è un giocatore fondamentale, la decisione è stata presa da tempo. E quando il Bayern dice no, è inutile anche parlare di livello dell'offerta. L'Inter può offrirci quanto vuole, ma Vidal non si muove. Ancelotti ha parlato anche con Arturo, porta chiusa".

Differente il discorso per Renato Sanches, obiettivo del Milan. Il centrocampista portoghese, per stessa ammissione di Ancelotti e del club, lascerebbe il Bayern solo in prestito annuale secco, giusto per trovare più minuti. Il Ceo dei bavaresi spiega: "Vuole giocare con continuità e da noi c'è molta concorrenza nel suo ruolo. Faremo le nostre valutazioni più avanti. Quasi di sicuro partirà solo in prestito, dobbiamo decidere". Sanches, 19 anni, è stato impiegato col contagocce da Ancelotti: "Ci sono almeno dieci squadre che prenderebbero Sanches al volo. Lo stesso Antonio Conte dopo il match di martedì con il Chelsea ci ha chiesto informazioni sul ragazzo. Perché sa che in mezzo al campo può fare la differenza".

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments