Borriello-Cagliari: è rottura

Il bomber ha chiesto di essere ceduto. Su di lui Spal, Bologna e Genoa

  • A
  • A
  • A

Il Cagliari che aprirà il campionato in casa della Juventus dovrà fare a meno di Marco Borriello. L'attaccante non è stato convocato e, con ogni probabilità, sarà ceduto prima della fine del mercato. Il bomber napoletano, autore di 16 gol nello scorso campionato, ha rotto i rapporti con il tecnico Rastelli chiedendo di essere ceduto. Un feeling mai trovato, peggiorato nel precampionato fino alla Coppa Italia. Su di lui Spal, Genoa e Bologna

I dissidi della parte finale della scorsa stagione sembravano essere alle spalle, nascosti anche dal rinnovo contrattuale proposto e firmato a giugno. Sepolti, ma non dimenticati e riafforati con troppa violenza alla prima occasione. Marco Borriello e Massimo Rastelli hanno litigato, per tutta l'estate e con l'ultima goccia dopo la sostituzione in Coppa Italia non digerita dal bomber napoletano. Un rapporto non più sostenibile e ricucibile, meglio dividersi. Così ha pensato Borriello che ha chiesto al Cagliari la cessione. Intanto non è stato convocato per la trasferta con la Juventus, poi si vedrà. Dipenderà molto dalle offerte ricevute, che per un attaccante reduce da 16 gol non dovrebbero mancare, ma soprattutto dall'alternativa che il club sardo proverà a trovare in tempi veloci. L'ideale sarebbe Pavoletti, ma con quell'ingaggio da sistemare non sarà così semplice.

Su Borriello c'è l'interesse concreto della Spal, la prima a muoversi, ma piace anche a Bologna e Genoa, alla ricerca di un attaccante decisivo che prenda l'eredità di Simeone appena passato alla Fiorentina.

Leggi Anche

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments