Juve, Mandzukic l'ammazzagrandi

  • Facebook
  • Twitter
  • Google+
  • LinkedIn

Chiamatelo "ammazzagrandi": stiamo parlando di Mario Mandzukic. Il croato è il guerriero della Juve segna solo gol pesanti: in questo campionati, infatti, ha segnato a tutte le big. Un girone d'andata da incorniciare: il 25 agosto il gol del 2-0 alla Lazio per poi proseguire un mese più tardi, il 29 settembre, con la doppietta al Napoli per rimontare la rete di Mertens. L'11 novembre il gol a San Siro contro il Milan, mentre il 7 dicembre è toccato lo stesso destino all'Inter allo Stadium. E adesso anche il gol alla Roma per un pokerissimo davvero importante.

>
Fognini, è maledizione Carreño-Busta

Fognini, è maledizione Carreño-Busta

Il ligure saluta gli Australian Open

I giornali: 19 gennaio

I giornali: 19 gennaio

La rassegna stampa dei quotidiani italiani ed esteri

Higuain, l'ultimo dei "maledetti": via dalla Juve ed è flop

Addio alla Juve e tutto va male

Higuain è in buona compagnia

MotoGP, la presentazione Ducati di Neuchatel

Ducati si presenta

A Neuchatel tolti i veli alla Desmosedici 2019

MotoGP, ecco la Ducati per il 2019

La sfida della Ducati

Presentata la squadra MotoGP con Dovizioso e Petrucci

Sci: welcome back Lindsey Vonn

Welcome back Lindsey

La Vonn è tornata a gareggiare a Cortina

Genoa-Milan, striscioni di protesta in città

Genoa, protesta in città

Cinque striscioni contro Genoa-Milan di lunedì alle 15

Fenomeni, rimpianti, bidoni: i brasiliani dell'Inter

Fenomeni, rimpianti, bidoni: i brasiliani dell'Inter

Brazao è l'ultimo di una lunga serie di giocatori verdeoro in nerazzurro

Brazao, l'Inter ha il portiere del futuro

Brazao, l'Inter ha il portiere del futuro

Tutto fatto per il brasiliano classe 2000