Coppa D'Asia, il Qatar travolge Zaccheroni: sui giocatori piovono scarpe

  • Facebook
  • Twitter
  • Google+
  • LinkedIn

Arrivati ad un passo dalla finale della Coppa d'Asia, gli Emirati Arabi Uniti di Alberto Zaccheroni crollano clamorosamente in semifinale travolti 4-0 dal Qatar, che lancia un chiaro messaggio in vista del Mondiale di casa del 2022. Partita a senso unico che si sblocca al 22’ grazie a Boualem Khoukhi, il raddoppio del Qatar arriva nel finale della prima frazione quando si accende Almoez Ali, che dal limite trova il suo ottavo gol in sei partite. Dopo il raddoppio dei qatarioti, che non avevano mai superato i quarti di finale, brutto episodio con protagonisti i tifosi, che hanno lanciato diverse bottigliette e addirittura delle scarpe verso i giocatori festanti. Nella ripresa la squadra di Sanchez arrotonda il punteggio con le reti di Hassan Al Haidos (80'), e di Hamid Ismail in pieno recupero (93').

>
Germania-Olanda, storia di una classica del calcio

Infinita Germania-Olanda, le sei sfide più emozionanti

Dalla finale Mondiale 1974 ai recenti incontri in Nations League: Cruyff, Van Basten, Muller, Matthaus....

Tottenham, inaugurato il nuovo stadio a 9 piani

Tottenham, inaugurato il nuovo stadio a 9 piani

Dopo quattro anni di lavoro, il Tottenham Hotspur Stadium aperto al pubblico: 66.000 spettatori e sei maxi-schermi

Stramilano 2019: la carica dei 60mila

Stramilano 2019 da record: la carica dei 60mila runner

Grande successo per la 48.ma edizione della corsa

Le ragazze di Juve e Fiorentina riempiono lo Stadium

Lo Stadium si tinge di rosa

Le ragazze di Juve e Fiorentina regalano un grande spettacolo

MotoGP, festa Aprilia al Mugello con la sorpresa RSV4 X

Aprilia, che festa al Mugello

Oltre 10mila persone anche per ammirare la RSV4 X

I giornali del 24 marzo

I giornali del 24 marzo

La rassegna stampa dei quotidiani italiani ed esteri

Le pagelle di Italia-Finlandia

Le pagelle di Italia-Finlandia

Barella e Kean i migliori in campo

Liverpool Legends-Milan Glorie 3-2, decisivo Gerrard

La "bella" va al Liverpool: Milan Glorie battuto 3-2, ma che magia di Pirlo

Gerrard decide il match nel finale dopo la rimonta dei rossoneri con il regista e Pancaro