Trivia Formula E: 5 cose da sapere, seconda parte

Forse non tutti sanno che, ad esempio, qui le gomme sono Michelin praticamente stradali...

di
  • A
  • A
  • A

Ci stiamo avvicinando alla prima gara del mondiale 100% elettrico. Una corsa che si preannuncia spettacolare e sarà trasmessa da Italia 1, sabato 2 e domenica 3 dicembre, dalle ore 7:30. Un nuovo modo di interpretare le corse cittadine, con le monoposto di cui vi abbiamo raccontato nella prima parte del "Trivia Formula E". Questa volta scopriamo la Superpole, le gomme e altre curiosità divertenti...

1. PRESTAZIONI: Le auto di FORMULA E non hanno nulla da invidiare a quelle spinte da motori tradizionali: scattano da 0 a 100 km/h in circa tre secondi e alla massima potenza sfiorano i 280 km/h.

2. GOMME: Le gomme sono fornite per tutte le squadre da Michelin; sono derivate da quelle stradali ma montate su cerchioni da gara con una dimensione di 18 pollici. L'azienda fornisce una sola mescola, non esistono quindi gomme da asciutto o da bagnato.

3. PUNTEGGIO: Al primo classificato di ogni gara vengono assegnati 25 punti, 18 al secondo, 15 al terzo, 12 al quarto e 10 al quinto. In più vengono assegnati 3 punti per chi ottiene la pole position e 1 punto a chi firma il giro più veloce in gara.

4. TUTTO IN UN GIORNO: In FORMULA E la sessione di qualifica e la gara avvengono lo stesso giorno. Le qualifiche durano 1 ora e i piloti scendono in pista divisi in gruppi sorteggiati precedentemente. Ogni pilota ha 6 minuti per fare il miglior giro.

5. SUPER POLE: I 5 piloti più veloci durante le qualifiche accedono così alla fase chiamata “Super pole”: scendono in pista uno alla volta cercando di ottenere il miglior tempo e al più veloce vengono assegnati 3 punti supplementari.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments