DALLA FERRARI

Vettel: "Macchina diversa, dobbiamo migliorare". Leclerc fiducioso

Nono e sedicesimo tempo per le Ferrari che, nel GP della Stiria, potranno contare su un pacchetto aggiornamenti arrivato in tempi record da Maranello

  • A
  • A
  • A

Gli aggiornamenti sulla SF1000 hanno funzionato e in casa Ferrari si guarda al GP della Stiria con fiducia. Ne è convinto Sebastian Vettel che, nonostante il sedicesimo tempo ottenuto nella seconda sessione di libere, ha apprezzato le novità al volante: "E' stata una macchina diversa rispetto allo scorso fine settimana, impossibile da confrontare. Se guardiamo i tempi, eccetto il giro cancellato, non è stata però una grande giornata".

Il quattro volte campione del Mondo, che a fine stagione lascerà la Ferrari, guardando la classifica provvisoria dopo le Libere 2 non ha dubbi: "Guardando alla classifica dei tempi non è andata bene, ma credo che alcuni abbiano anticipato le qualifiche per la griglia di domenica ad oggi, prevedendo che possa piovere domani. Una qualifica con la pioggia credo che aumenterebbe le nostre possibilità, dipende poi ovviamente da quanto piove, ma potrebbe mescolare le carte".

Sugli aggiornamenti alla SF1000, arrivati in tempi record da Maranello dopo il primo round della scorsa settimana a Spielberg, il pilota tedesco ha confermato: "Credo che dal nostro punto di vista ci fosse la necessità di testare gli aggiornamenti che abbiamo portato. Passo dopo passo dobbiamo progredire, cercando la finestra in cui la vettura rende meglio. Abbiamo cercato di svolgere i soliti compiti, io ho testato alcune cose sui freni e ho cercato di trovare un ritmo migliore, specialmente dopo l’ultimo weekend. Il feeling con l’auto è stato molto migliore".

LECLERC: "FIDUCIOSI SUL PASSO GARA"

Note positive sottolineate anche da Charles Leclerc che, dopo il secondo posto conquistato nel primo GP della stagione, spera di potersi ripetere anche nella gara della Stiria: "E' stata una giornata difficile, ma siamo riusciti a trovare delle soluzioni positive soprattutto con serbatoio pieno. Siamo fiduciosi di avere qualcosa in più sul passo gara. Vediamo cosa accadrà domani, se riusciremo o meno a disputare le qualifiche, o domenica. Dobbiamo mettere a punto il nuovo pacchetto aerodinamico che la squadra ha realizzato per questa gara e continuare a lavorare per tirar fuori tutto il potenziale della macchina”.

"Non possiamo negare di fare fatica dal punto di vista della velocità massima. Abbiamo visto quanta fatica abbiamo fatto nei sorpassi la scorsa settimana- ha proseguito Leclerc-, ma stiamo cercando fare del nostro meglio per migliorare e gestire questa situazione nelle prossime gare”.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments