Schumacher, il messaggio della moglie: "Facciamo tutto il possibile per aiutarlo"

Post su Facebook in vista del 50° compleanno dell'ex pilota: "Michael è nelle migliori mani possibili"

Schumacher, il messaggio della moglie: "Facciamo tutto il possibile per aiutarlo"

In vista del compleanno di Michael Schumacher, che domani compirà 50 anni, la moglie Corinna ha pubblicato una nota sulla pagina Facebook ufficiale dell'ex pilota tedesco: "Lui è nelle migliori mani possibili e stiamo facendo tutto ciò che è umanamente possibile per aiutarlo. Vi chiediamo di rispettare la nostra privacy per un argomento così delicato come la salute, cosa che ha sempre voluto anche Michael".

Proprio l'attenzione così rigorosa a non rilasciare periodicamente comunicati sullo stato di salute di Schumi, ancora alle prese con il recupero dall'incidente sugli sci del 29 dicembre 2013, rende la nota di particolare importanza: "Michael deve essere orgoglioso di ciò che ha fatto e anche noi lo siamo - si legge ancora -, ecco perché vogliamo ricordare i suoi successi attraverso la pubblicazione di una nuova app, che sarà rilasciata domani. Assieme ai ricordi che pubblichiamo sui social media ufficiali e al lavoro della Fondazione Keep Fighting è un modo per rendergli giustizia e celebrare le sue vittorie e i suoi record. Questo è un piccolo regalo per tutti voi, vi ringraziamo per la vostra vicinanza e vi auguriamo un felice 2019".

IL POST

TODT: "GLI STO VICINO NEL MODO ANCORA POSSIBILE"

"Michael combatte contro la sua cattiva sorte". Lo ha detto Jean Todt, presidente della Fia ed ex direttore della Ferrari, in un'intervista a Die Welt. "Anche la sua famiglia combatte allo stesso modo e naturalmente il nostro rapporto, o meglio la nostra amicizia, non può più essere come era una volta. La nostra comunicazione non è più quella di prima" dice il suo amico di sempre. "Non passa mese, anche nei periodi più fitti di impegni, che io non passi a trovarlo e gli stia vicino a mio modo, nel modo che è ancora possibile", dice. Alla domanda se si sente impotente, Todt risponde "no, assolutamente", "sarebbe pensare in maniera negativa. Alla fine lo aiuta solo il pensiero positivo".

TAGS:
Michael schumacher
50 anni
Corinna
Keep fighting

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X