GP GRAN BRETAGNA

Qualifiche Silverstone, Hamilton: "Spinto dal pubblico meraviglioso". Delusione per Verstappen

Il britannico esulta, l'olandese si mangia le mani e prepara l'affondo in Sprint Race

  • A
  • A
  • A

La prima storica "pole" per la Sprint Qualifying non poteva non andare all'uomo dei record della Formula Uno, Lewis Hamilton. Soli 75 millesimi che sanno di beffa per Verstappen, staccato ottimamente dal pilota britannico che esulta insieme al suo pubblico: "Ci mancava il pubblico, sono grato di vedere i fan e arrivare a Silverstone col pubblico mi dà una energia diversa".

"Alla vigilia delle qualifica speravo che tutto questo mi potesse portare alla prima posizione ed è stato così. In libere ho fatto il mio lavoro, ho fatto simulatore non lasciando nulla di intentato. Ho visto la folla e mi sono ricordato la prima pole del 2007, senza il pubblico qui non avrei potuto fare nulla" le parole del Re Nero.

Prima fila anche per Verstappen, che non può nascondere la propria delusione: "Dobbiamo guardare a noi stessi, ad un certo punto ho avuto molto sottosterzo e non riuscivo a guidare bene. Non credo che la macchina fosse imperfetta dal punto di vista dell'assetto, ma è andata come è andata. Domani abbiamo una nuova opportunità, è una sensazione strana perché spingi forte in qualifica ma alla fine non serve per la pole".

Lavoro da gregario e seconda fila, con terzo posto in griglia di partenza, per Valtteri Bottas: "È' stata una buona qualifica perché Red Bull è velocissima e abbiamo fatto una pole come team. C'è la Sprint di domani e tutto è ancora in palio, vedremo cosa riuscirò a fare e spero di avere un buon passo gara. Ho fatto gioco di squadra, penso sia normale per poter ottenere il miglior risultato possibile".

Leggi Anche

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments