f1 italia

Qualifiche GP Italia, Leclerc: "Voglio ripetere il 2019, qui per vincere". Sainz: "Peccato partire dal fondo"

Prestazione super delle Ferrari in qualifica, con Leclerc in pole e Sainz terzo, ma lo spagnolo dovrà partire dal fondo

  • A
  • A
  • A

Delirio Rosso a Monza, con la Ferrari che porta a casa un risultato ottimo dalla sessione di qualifiche. Ottava pole stagionale per Charles Leclerc, che nel GP d'Italia partirà davanti a tutti sognando di ripetere l'impresa del 2019: "È fantastico, non è stata una sessione semplice, ma sapevo ci fosse del potenziale. Ho fatto l'ultimo giro del Q3 al massimo, sono molto contento del giro e del weekend. Il feeling è stato ottimo, spero di poter fare come il 2019".

"Ho corso tanti rischi all'ultimo, dovevo trovare la prestazione giusta. Grazie mille ai tifosi, qui è sempre incredibile e domani proverò a portare la vittoria perché i tifosi lo meritano" ha detto il monegasco.

Terzo tempo in qualifica per Carlos Sainz, che però sarà costretto a partire dal fondo per il cambio della power unit. Il risultato esalta lo spagnolo che però, vista la partenza da dietro, si è detto amareggiato: "È stata una qualifica ottima, mi sono sentito molto bene e ho spinto al massimo. Mi è mancata la scia all'ultimo per lottare per la pole, parto da dietro e non mi cambia tanto. Ho dovuto prendere dei rischi per compensare la mancata scia, sono stato lento nel rettilineo e non sono migliorato. Non voglio mentire, fa male partire da dietro, soprattuttto pensando a quanto è competitiva la macchina e a come mi sto sentendo bene alla guida. Farò del mio meglio per regalare tante emozioni e rimontare, mi sarebbe piaciuto essere lì davanti insieme a Leclerc per provare a fare una doppietta per questi fantastici tifosi".

Il Team Principal Mattia Binotto archivia in fretta la pur straordinaria pole di Leclerc ed in un certo senso "snobba" la concorrenza diretta Mercedes (Russell affianca Charles in prima fila), cosiccome quella delle due McLaren che occupano per intero la seconda fila, puntando subito le sue attenzioni su Verstappen, al via alle spalle anche di Gasly e Alonso:

"La pole position a Monza è una bella emozione. La vittoria sarebbe ancora più bella. Abbiamo un ritmo buono ed il degrado degli pneumatici non è eccessivo. Rispetto a Red Bull siamo più scarichi: noi siamo più veloci sul dritto, loro in curva. Chi avrà... avuto ragione lo sapremo domani. È però importante partire davanti a tutti: Verstappen è forte e rimonterà in fretta ma qui a Monza i sorpassi non sono scontati".  

Mekies: "Sarà gara interessante" - Soddisfazione anche nelle parole di Laurent Mekies, racing director Ferrari che ha analizzato così la prestazione delle due F1-75: "È super emozionante corre qui, non sapevamo se potessimo lottare qui per la pole. Il sabato non è la domenica, ma abbiamo lavorato in maniera eccezionale e quello raggiunto oggi è un buon punto. Scia? Hanno lavorato tutti molto bene, c'è spirito di squadra tra Charles e Carlos che si aiutano in una maniera incredibile. Vogliamo sempre avere le macchine entrambe avanti, al di là della griglia che poi ci sarà. Ci sono tanti calcoli da fare, domani sarà una gara interessante. Nelle ultime tre gara abbiamo perso tanto contro Verstappen, per domani cercheremo di capire come annullare questo suo vantaggio. Abbiamo le carte per andare a lottare per la gara, vedremo poi quale sarà la tattica vincente".

Leggi Anche

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 commenti