FORMULA 1

Piastri si accontenta: "Ci ho provato, ma Leclerc è stato eccezionale"

Il pilota australiano ha seguito come un'ombra la Ferrari del vincitore nella vana attesa della sua occasione

di
  • A
  • A
  • A
Piastri si accontenta: "Ci ho provato, ma Leclerc è stato eccezionale" - foto 1
© Getty Images

"È stata una gara complicata: il passo all'inizio era molto lento, ad un certo punto mi sono anche preso un piccolo spavento prima del tunnel. Con Leclerc ci ho anche provato ma non c'è mai stata una vera e propria possibilità, quindi sono contento del mio risultato e del podio: non se ne può desiderare uno più speciale di questo. Dobbiamo riconoscere i meriti di Leclerc, è stato eccezionale per tutto il fine settimana. Sarebbe servito fare la pole, ci sono andato vicino". Oscar Piastri vede il bicchiere mezzo pieno al capolinea di un fine settimana che lo ha visto se non altro ribilanciare gli equilibri interni con il compagno di squadra Lando Norris.

Piastri si accontenta: "Ci ho provato, ma Leclerc è stato eccezionale" - foto 2
© Getty Images

Molto circostanziata nel dopogara l'analisi di Max Verstappen, invischiato per tutto il GP in una sfida con le Mercedes di Russell e Hamilton che il tre volte campione del mondo bolla come sterile e inconcludente.

"La bandiera rossa ha completamente distrutto qualsiasi tipo di strategia, è stato davvero noioso. Ho solo cercato di salvare quelle gomme fino alla fine. Qualcuno si è addormentato? Russell ha guidato in modo molto difensivo verso la fine della gara, perché le gomme medie sono più fragili di quelle dure. Qui non si può sorpassare, quindi ho dovuto guidare al suo stesso ritmo. Quando Hamilton si è fermato ai box, anche noi siamo riusciti a rientrare. Sono riuscito a stargli davanti, ma alla fine non ha avuto importanza. Sembra che tu debba essere quattro o cinque secondi più veloce al giro per essere in grado di fare una mossa qui intorno e sorpassare qualcuno. È stato un weekend difficile, da dimenticare in fretta, ma anche da cui imparare. L'unica cosa positiva che viene fuori da questo fine settimana è che capiamo qual è il nostro grande punto debole, ed è su questo che dobbiamo davvero lavorare. in termini di risultati ed esperienza, ho pochissime emozioni per questa gara".

Piastri si accontenta: "Ci ho provato, ma Leclerc è stato eccezionale" - foto 3
© Getty Images

Decimo al traguardo (un punto prezioso portato alla causa Alpine) Pierre Gasly riflette sull'incidente di inizio gara con il compagno di squadra Alpine che a fine gare si è scusato con il connazionale e con la sua squadra:

"Sono solo deluso da Esteban perché non sarebbe dovuto succedere. Nella nostra situazione non possiamo permetterci questo tipo di comportamenti. Avevamo istruzioni chiare prima della gara che non sono state rispettate. Non si possono correre rischi così alti tra compagni di squadra. Ne dovremo parlare internamente, non possiamo permetterci che situazioni simili si ripetano".

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 commenti