FORMULA UNO

GP Qatar: Mercedes convocata per la revisione del "caso" Interlagos

Il weekend del terzultimo appuntamento del Mondiale è iniziato con la discussione del caso relativo al duello tra gli sfidanti per il titolo in Brasile

di
  • A
  • A
  • A

E' iniziata alle tre del pomeriggio italiane (le 17 a Doha) di giovedì, presso la Direzione Gara, l'audizione della Mercedes relativa alla richiesta di revisione del controverso episodio accaduto al 48esimo giro del Gran Premio del Brasile quando - secondo la Casa di Stoccarda - Max Verstappen avrebbe "accompagnato" Lewis Hamilton fuori pista. Se le nuove prove portate da Mercedes fossero giudicate rilevanti, la FIA potrebbe discutere ulteriormente il caso. La decisione, in ogni caso, è stata rinviata a venerdì, il giorno delle prove libere. 

Una penalizzazione dell'olandese in termini di posizioni sullo schieramento di partenza del terzultimo atto del Mondiale oppure una - retroattiva in questo caso - in termini di tempo sull'ordine d'arrivo della gara di domenica scorsa a San Paolo che costerebbe a Verstappen il secondo posto a vantaggio di Valtteri Bottas e soprattutto tre punti in classifica, con il margine su Hamilton ridotto da quattordici ad undici punti. È  quello che rischiano Max e la Red Bull, i cui rappresentanti sono ugualmente ammessi all'audizione, nel corso della quale il collegio dei commissari deciderà se le nuove prove portate dalla Mercedes (una ripresa frontale onboard dell'episodio dalla Red Bull di Verstappen) sono rilevanti ed ammissibili: in buona sostanza se il caso merita di sfociare nell'ulteriore revisione chiesta dalla Mercedes.

Un'escalation di tensione che - come altre volte accaduto in Formula Uno quando la posta in palio è altissima ed il finale di stagione è dietro l'angolo - affianca e rischia di condizionare (in modo potenzialmente decisivo) la sfida in pista tra il leader della classifica ed il sette volte campione del mondo che lo scorso fine settimana ad Interlagos ha riaperto la contesa con una performance maiuscola. Per il suo debutto assoluto in Qatar insomma la Formula Uno si prepara a mettere in campo il meglio ed il... peggio del proprio repertorio: come non accadeva da diversi anni, quelli dello strapotere delle due stese squadre che si preparano ad una sfida senza esclusione di colpi:  Mercedes appunto e - appena prima - Red Bull.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 commenti